Curva Bolognese Curva Bolognese 1000 Cuori Rossoblu on Twitter

Il Corriere di Bologna - Stop allenamenti, fino 19 marzo Figc, problema nazionali

Scritto da  Mar 11, 2020

 

 

 

Ieri la Figc ha dichiarato lo stop di tutti i campionati, in seguito al decreto del 9 marzo, e non poteva essere altrimenti. Notizia scontata che non lascia incredule le società e i tifosi.

A Casteldebole fino al 19 di marzo nessuno, né prima squadra né primavera, scenderà in campo per allenarsi. La commissione medica della Lega Calcio, dopo la riunione telefonica di ieri tra i responsabili sanitari delle squadre di A, ha consigliato uno stop fino al 19 marzo a tutte le squadre senza impegni di coppe europee. Alcuni club, tra quelli non impegnati in Europa, si bloccano fino al weekend (Milan, Lazio e Cagliari) altri addirittura fino a data da destinarsi (Fiorentina). Ai giocatori sono state fornite delle "regole" da seguire in questi giorni di pausa per tenersi in forma evitando comunque la possibilità di contagio. 

Inoltre, la Figc, tramite il presidente Gravina, si sta mobilitando per contrastare la convocazione in nazionale per i calciatori che giocano in Italia, in modo da evitare problemi sanitari e logistici legati al trasporto verso altri Paesi. Il Giappone, per esempio, ieri ha decretato lo stop a chi è stato nelle ultime due settimane in alcune regione italiane. Tra queste anche l'Emilia Romagna. Questa disposizione non vede coinvolto però Tomiyasu, in quanto in primo luogo riguarda cittadini non giapponesi e in secondo luogo la Fifa ha sospeso le attività delle nazionali asiatiche. 

Diverse invece le situazioni di Santander pre-convocato dal  Paraguay, per Barrow e Juwara convocati dal Gambia e per Medel e il suo Cile. Per quanto riguarda quest'ultimo, se le qualificazioni verranno confermate, il ministro della salute del Cile, Manalich, ha dichiarato che i giocatori in arrivo dalla penisola italiana dovranno sottoporsi obbligatoriamente alla quarantena. 

La situazione non è facile e nelle prossime ore potrebbe evolversi ulteriormente. 

Fonte: Il Corriere di Bologna, articolo di Alessandro Mossini 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Marzo 2020 22:53
Giacomo Placucci

Descrittivo: Studente di Scienze della Comunicazione, presso la facoltà di Lettere e Beni Culturali di Bologna, grande appassionato di calcio e di tutto il mondo che gli gira attorno. Sogno di diventare un giornalista sportivo.