La Repubblica - L’idea della Curva “Il rimborso delle tessere vada ai nostri ospedali Bologna fc

La Repubblica - L’idea della Curva “Il rimborso delle tessere vada ai nostri ospedali

Scritto da  Mar 23, 2020

Luca Baccolini ci racconta come, ancora una volta, i tifosi del Bologna stiano dimostrando la propria attitudine a saper buttare il cuore oltre l’ostacolo con solidarietà anche al di fuori delle mura del Dall’Ara.

E così, tramite una nota unitaria dei gruppi ultras implicitamente estesa a tutti i 15.735 abbonati, i tifosi rossoblù esprimono la propria volontà di devolvere in beneficenza agli ospedali della città i quasi, conti alla mano, 1.1 milioni di rimborsi che si cumulerebbero se il campionato venisse definitivamente sospeso: <<L'emergenza sanitaria è grave ed è sotto gli occhi di tutti. Noi, di sicuro, staremo a casa, ma non vogliamo stare senza fare niente. La nostra proposta è semplice: semmai il campionato dovesse essere definitivamente sospeso, non vogliamo nessun rimborso, ma chiediamo che tutto quello che la società ci avrebbe ridato, vada donato agli ospedali della nostra città.
Nel caso in cui, invece, e come ci auspichiamo tutti, si possa riprendere normalmente a giocare, vorremmo rinunciare ad una partita del nostro abbonamento per donare i ricavi sempre ai nostri ospedali.Facciamolo adesso e facciamolo insieme>>, firmato CURVA ANDREA COSTA. In quest’ultima ipotesi il ricavo che verrebbe accumulato per essere donato in beneficenza sarebbe di circa 180.000€.

Ultima modifica il Lunedì, 23 Marzo 2020 07:11
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.