Zlatan Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic 1000 Cuori Rossoblù/Antonio Cetani

Ibrahimovic-Bologna, il sogno continua

Scritto da  Apr 07, 2020

I tifosi del Bologna a dicembre sognavano Zlatan Ibrahimovic illuminare il Dall’Ara con addosso la maglia rossoblù. Sogno tramontato, poi, con lo sbarco dello svedese a Milano.

Ci ha pensato stamane la Gazzetta dello Sport a riaccendere nuovamente le speranze dei tifosi felsinei. La rosa scrive che l’attaccante non ha nessuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo, si sente ancora un calciatore importante e in grado di fare la differenza in Serie A. Ibrahimovic, quindi, non smetterà di giocare a calcio e addirittura starebbe pensando di cambiare squadra per cerca nuovi stimoli. Questo perché il giocatore non ha gradito alcune scelte societarie compiute del Milan, su tutte l’addio di Boban, ovvero colui che più di tutti l’ha voluto in rossonero.

NUOVA SPERANZA – Incerto il suo futuro al Milan ma certa la sua volontà di restare nel campionato italiano. Il bomber svedese infatti vorrebbe restare in Italia, la sua seconda casa, e continuare a giocare in Serie A. Ed è qui che potrebbe tornare in auge, dopo così poco tempo e inaspettatamente, il Bologna. I rapporti con Mihajlovic sono ottimi, più volte Zlatan ha dichiarato che nel caso in cui avesse accettato l’offerta dei rossoblù l’avrebbe fatto soprattutto per mister Sinisa. Inoltre, la società felsinea potrebbe decidere nuovamente di puntare ad acquistare l’attaccante per compiere il definitivo salto di qualità con l’obiettivo di coronare il sogno Europa.

RINASCITA IN ROSSOBLU’ – Bologna potrebbe fare bene a Ibrahimovic e viceversa. Sono tanti i giocatori che in passato sono rinati all’ombra delle Due Torri, basti pensare a Roberto Baggio e Beppe Signori ma anche al 38enne Rodrigo Palacio che a Bologna sta vivendo una seconda giovinezza calcistica.

I tifosi ci sperano, Bologna ha voglia di grande calcio e la città abbraccerebbe volentieri un fuoriclasse come Ibrahimovic.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Aprile 2020 10:29
Antonio Cetani

Giornalista freelance, laureato in Comunicazione. Seguo ogni tipo di sport, dal calcio al basket passando per il tennis e i motori. Ho due passioni: la politica e la lettura.