Francesco Guidolin Francesco Guidolin Zimbio

il Resto del Carlino - Guidolin: "Ripartire sarà difficile. Gazzoni? Un signore"

Scritto da  Mag 01, 2020

La situazione Serie A è sempre più complicata: non si vede via di uscita e, oggi, una ripresa pare sempre più difficile. Ha voluto dare la propria opinione anche Francesco Guidolin, ex allenatore del Bologna e attualmente allenatore e commentatore televisivo. 

Sulla situazione attuale ha detto: "Dobbiamo fare un passo alla volta; io non sono un medico e non voglio dare indicazioni, voglio solamente dire che dobbiamo pensare a tutte le persone che stanno soffrendo e che hanno già sofferto in passato. Questa pandemia ci sta facendo apprezzare anche le piccole cose, anche una semplice passeggiata".

Poi un parere sul calcio: "Mi manca molto, speriamo di tornare presto a commentarlo. Questa piccola pausa però non ha fatto male a nessuno, dopo 40 anni può anche starci. Io non so se il campionato riprenderà, la situazione è ancora complicata. L'ideale sarebbe programmare al meglio la prossima stagione".

Un pensiero su Gazzoni: "Abbiamo passato dei periodi stupendi, era un presidente elegante, un signore. Ci sosteneva sempre. Ha dato tanto alla città e alla squadra, con lui avevo un rapporto bellissimo. Presidenti come lui ne ho visti pochi, era sempre presente. Io condivisi con lui gli anni della contestazione, nel 2001; fu una situazione difficile, ma in quella stagione ci comportammo davvero bene. Poi la Curva gli chiese scusa, fu un bel gesto. Speriamo ora di celebrarne la memoria, appena si potrà, perché Gazzoni merita un grande congedo".

Fonte: Massimo Vitali/il Resto del Carlino

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.