Nicolas Dominguez Nicolas Dominguez fonte immagine: Corriere dello Sport

Il Resto del Carlino - Bologna FC, per la Juventus Sinisa ha due tentazioni: Dominguez in mediana, Barrow centravanti

Scritto da  Giu 17, 2020

A Casteldebole Sinisa Mihajlovic & co. continuano la preparazione del match clou di lunedì sera contro la Juventus. Il tecnico serbo a meno di una settimana dalla partita non ha ancora sciolto i suoi ultimi dubbi di formazione.

Massimo Vitali questa mattina su Il Resto del Carlino riporta un Sinisa Mihajlovic tentato dalla possibilità di schierare fin dal primo minuto i due grandi arrivi del mercato di gennaio: Nico Dominguez in mediana e Musa Barrow in attacco.
Miha sta cercando per la sfida contro i bianconeri la spalla ideale di Capitan Poli, orfano, causa squalifica di quel Jerdy Schouten che nell’ultimo mese e mezzo prima dello stop si era preso a suon di prestazioni la maglia da titolare in mediana. Al suo posto dunque il tecnico ex Samp starebbe pensando al Principe. Il 22enne argentino ha collezionato fin qui 238’ con la maglia rossoblù, ma la sua presenza fissa nella Nazionale di Scaloni continua a far sognare sulle potenzialità di un centrocampista che in patria è considerato un predestinato. A rivaleggiare con lui però c’è anche Gary Medel. L’ex calciatore dell’Inter è reduce da una prima parte di stagione costellata di problemi fisici. Il Capitano del Cile è pronto a prendersi un posto in mediana accanto a Poli e se si parla di calcio sudamericano il Pitbull vanta 126 presenze con La Roja, solo 3 in meno del recordman Alexis Sanchez.

L’altro dubbio che “tormenta” il tecnico bolognese è in attacco. Musa Barrow scalpita. Nelle 7 presenze da quando è arrivato, l’ex atalantino ha collezionato 3 reti e un assist. Un inizio sprint, nei suoi primi 40 giorni di Bologna. La tentazione di Sinisa è quella di metterlo addirittura centravanti al posto di Rodrigo Palacio. Tuttavia, anche l’argentino è reduce da una prima parte di stagione da record. I 6 gol (più uno in Coppa Italia) in un terzo di campionato sono un record che risale alla terza stagione in maglia Inter, quella 2014/15. L’altra possibilità per Barrow sarebbe invece quella di giocare largo a sinistra al posto di Sansone, come avvenuto prima dello stop.

Inamovibili nei pensieri di Sinisa ci sono invece Riccardo Orsolini sulla fascia destra d’attacco, il quale però non avrà grosse possibilità di tirare il fiato visto lo stop di Skov Olsen, e Tomiyasu dietro, dove il Bologna sarà privo di Mattia Bani. In tema di under23, non è invece da dimenticare Svanberg. Il centrocampista svedese potrebbe insidiare il posto ai titolari della mediana sfruttando anche le rotazioni inevitabili per questo minitorneo di 12 partite in 43 giorni.

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Giugno 2020 09:14
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.