Lo Stadio Renato Dall'Ara Lo Stadio Renato Dall'Ara Corriere di Bologna

Corriere di Bologna - Un treno per l'Europa

Scritto da  Giu 21, 2020

E' un Bologna spregiudicato, grintoso e con coscienza di sé quello che va ad affrontare la Juventus domani sera. Grazie alla cura di Sinisa Mihajlovic, come riportato dal Corriere di Bologna, i rossoblù vista Europa affronteranno i bianconeri di Maurizio Sarri, recentemente sconfitti in finale di Coppa Italia dal Napoli e incapaci di trovare la via della rete da 180 minuti.

Un'assenza di marcature che per i torinesi potrebbe cambiare, in quanto il Bologna, con le due reti subite prima dello stop all'Olimpico contro la Lazio, hanno raggiunto quota 21 partite consecutive con almeno un goal subito. Dall'altro lato della barricata invece, si va indietro di 5 anni per trovare due partite di seguito dove la Juventus non ha segnato: l'inizio dell'era Allegri, due pareggi a reti inviolate contro Inter e Borussia Moenchengladbach, subendo poi un'amara sconfitta dall'attuale "diez" rossoblù, Nicola Sansone.

Nonostante abbia avuto più tempo per lavorare sulla sua squadra, i risultati non sorridono a Sarri che, sia a livello di risultati che di rapporti interni, sembra già con più di un piede fuori dalla porta da Vinovo. I felsinei al contrario beneficiano di una mente più sgombra, figlia di notizie più che liete a Casteldebole. Per uno Skov Olsen che si ferma, sono stati numerosi i rientri nei ranghi dall'infermeria, oltre al prolungamento contrattuale per Mihajlovic e l'inizio dei discorsi per il progetto europeo sotto le due Torri.

Dopo la prova generale di ieri sera in un Dall'Ara deserto, tra distanziamento in campo e familiarizzazione con l'atmosfera in assenza di pubblico, domani sera ci sarà la "prima" dello spettacolo targato Bologna-Juventus. Prima della gara verranno ricordate le vittime del covid-19, mentre durante i rossoblù porteranno il lutto al braccio per Giuseppe Gazzoni Frascara, ultimo presidente a regalare la gioia dell'Europa alla città scomparso lo scorso aprile. In una partita entrata a suo modo già nella storia, il Bologna dovrà cogliere l'occasione per tornare a vincere contro i bianconeri e mettere nel mirino l'Europa. E chissà che questo non sia solo il prologo di una magica avventura europea...

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..