Bologna – Juventus: le parole di Sinisa Mihajlovic nel post partita

Scritto da  Giu 23, 2020

Sinisa Mihajlovic ha commentato il match contro la Juventus ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo giocato finalmente ma purtroppo abbiamo perso. È stata una partita equilibrata, sapevamo che la Juve sarebbe stata arrabbiata, difficile che sbagli 3 partite di fila. I ragazzi hanno fatto la partita che dovevano fare. Quando è finita la loro pressione e siamo usciti fuori abbiamo preso gol su rigore. Negli ultimi 20 minuti abbiamo fatto i cambi ma purtroppo abbiamo un po’ di giocatori infortunati. Gli entrati hanno fatto bene ma non siamo stati pericolosi come avremmo voluto. Il coraggio manca, magari anche un po’ di qualità. Ci abbiamo provato, giocavamo contro la Juve. Dobbiamo mettere sempre in pratica quello che proviamo in allenamento. Abbiamo avuto un po’ di timore e non mi è piaciuto. Manca coraggio e ancora qualità. Abbiamo avuto un po' di timore dell’avversario, questo non mi è piaciuto. Giudico positivamente l’arbitraggio di Rocchi, avrei voluto lui in altre partite passate. La mentalità della squadra è quella di andare all’attacco. Così ci siamo salvati. Con questa mentalità riesco a trionfare con le squadre alla nostra altezza, è più complicato con le grandi squadre come la Juventus. Non è nella nostra natura stare in difesa. Palacio? Ancora non era pronto, ha avuto qualche problema. Ci sono ancora 11 partite, c’è tempo per tutti. Lui può essere determinante anche a partita in corso. In questo i 5 cambi possono aiutare. La malattia? Se ti fai schiacciare dalla paura vai sempre più giù. Devi essere più forte. Nel mio modo di pensare, quando uno conosce se stesso non si butta giù ma cerca di affrontare e vincere una disgrazia. I dottori hanno fatto un lavoro meraviglioso. Ho imparato ad avere pazienza, mi godo maggiormente la vita e cose normali di cui prima non mi accorgevo.”