Rodrigo Palacio con Sinisa Mihajlovic Rodrigo Palacio con Sinisa Mihajlovic

Il Resto del Carlino - Bologna FC, l'importanza di Rodrigo Palacio

Scritto da  Giu 24, 2020

La serata di lunedì sera ha lasciato al Bologna un senso di frustrazione. L’Europa che si allontana, con Milan e Parma avanti di 5 punti, i fischi di Rocchi e la difficoltà di superare il muro eretto da Bonucci e de Ligt. Tuttavia, come riporta Massimo Vitali su Il Resto del Carlino, i rossoblù hanno avuto una reazione nell’ultima mezz’ora di gara, coincisa con l’ingresso in campo di Rodrigo Palacio.

L’argentino, a 38 anni, è stato la miccia di un Bologna fino ad allora in estrema difficoltà ad arrivare dalle parti di Szczesny. Non sono stati troppi i pericoli portati dai rossoblù alla porta bianconera, tuttavia i 33 minuti del Trenza sono stati un inno alla forza e alla dedizione del calciatore argentino. Nonostante la condizione non perfetta, Palacio si è mosso con tenacia ed efficacia, le sue statistiche infatti recitano 11 passaggi riusciti e 3 sbagliati, 2 cross, 3 occasioni create, 5 duelli vinti e 8 persi (tuttavia 13 in totale in soli 33’ sono veramente tanti, segno dell’animo pugnace dell’argentino), 3 palle perse e 8 recuperate (dato impressionante) ed infine 3 dribbling riusciti. Tanto, veramente tanto per poco più di mezz’ora in campo, segno che il Bologna non può fare a meno del suo veterano, anche se il futuro si chiama comunque Musa Barrow, preferito per via della condizione e forse anche per la velocità in campo aperto.

A Bologna, in dirigenza, sono consapevoli di non poter ancora fare a meno dell’argentino, nonostante il futuro sia in casa. Per questo Bigon nel pre-partita ai microfoni di Sky ha speso parole importanti su Palacio e sul suo futuro: Ci teniamo che Palacio faccia ancora parte di questo gruppo, sia per quello che dà in campo, sia per quello che trasmette fuori con il suo comportamento esemplare: la nostra intenzione è di continuare con lui. Abbiamo un bellissimo rapporto e ci conosciamo da tanto, per cui ne parleremo più avanti: ma spero di risolvere questa faccenda”.
Non troppo in là però. Il contratto di Palacio scadrà il prossimo 30 giugno. L’intervento normativo della FIGC permette al Bologna di rinnovare il contratto di Palacio fino al prossimo 31 agosto per finire questa stagione. Ma in sede di rinnovo si andrà inevitabilmente a rinnovare fino al prossimo 30 giugno 2021. Limati gli ultimi dettagli, Palacio rinnoverà.

Quanto a Barrow, presto imparerà a fare il centravanti di movimento, oppure si alternerà con Palacio. In questo finale, con 11 partite ancora da giocare, potrà capitare che il gambiano venga riportato anche sulla fascia mancina. Certo è che con impegni così ravvicinati Musa non potrà essere sempre generoso come con la Juventus, partita nella quale ha corso oltre 11 km.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.