OroscoBO: Lo zodiaco rossoblù - settimana dal 29 giugno al 5 luglio

Scritto da  Giu 29, 2020

Calcio e stelle: un abbinamento tanto improbabile quanto curioso. Quanto può azzeccarci Palacio con il Sagittario, o Denswil con Mercurio in transito nei Gemelli?

OroscoBO è qui per farvelo scoprire: ecco dunque l’oroscopo della settimana in chiave calcistica e bolognese, per strappare un sorriso e perché no, anche per accompagnarvi nella marcia di avvicinamento alla prossima partita.

Sarete energici e scattanti come Barrow, scontrosi come Medel o affascinanti come Dijks? Cercate la vostra costellazione e scoprite la risposta.

Ogni settimana andremo inoltre ad analizzare il segno zodiacale della squadra avversaria del Bologna, in base alla sua data di nascita. Per cui state attenti, se il vostro coincide con quello del prossimo antagonista dei rossoblù potremmo essere un po’ di parte.

 

Ariete. Dopo questi mesi di lockdown passati in panchina è arrivato il momento di fare sul serio: entra in campo con lo stesso entusiasmo di Cangiano e vedrai che tutto andrà per il meglio. Sotto sotto sei un gran timidone: fai come Tomiyasu contro la Juve, scrollati di dosso le indecisioni e diventa uomo partita della settimana. E Ronaldo muto. 

Toro. Urge un po’ di equilibrio caro Toro, la tua manovra è più confusa di quella di chi sta perdendo al 95esimo e si lancia in un disperato assalto finale. Impara da professor Dominguez: geometrie pulite per fare ordine nella vita e nel cuore. Trascinare in avanti storie al capolinea non serve, per cui vai a lezione da Sinisa e non aver paura di sostituire il capitano nel pieno della partita.

Cancro. Siediti e respira, il rischio di prendere un cartellino rosso è altissimo. Sei teso che neanche in finale di Champions League, per cui difesa alta e non farti prendere dalla foga agonistica come Juwara quando viene saltato. Smettila di insistere per vie centrali, usa la testa: palla in fascia e cross per Bani che la insacca in stacco aereo.

Leone. Il tuo è un periodo d’oro, lucidati la criniera come Soriano fa coi suoi capelli e sfruttalo al meglio. L’amore è un trionfo e le relazioni importanti si confermano sempre più: prendi esempio da quella tra il Bologna e Palacio. Il lavoro porta a casa qualche pensiero di troppo: buttalo via come se fosse un palla nella tua aera di rigore al 90esimo.

Vergine. Siete in vena di discussioni come Medel con Mihajlovic: non preoccupatevi, niente di grave. Sul lavoro c’è aria di novità, forse un assist inaspettato da Schouten per farvi andare in gol. Amore in stand-by: c’è bisogno di una galoppata alla Carlo Nervo, ma ora sembrate più Gyorgy Garics in una giornata storta. L’indecisione vi blocca in difesa, saltate il primo marcatore e proiettatevi oltre la metà campo.

Bilancia. Come per la Vergine, anche per voi la parola chiave è sempre “diffidenza”. Capisco che temi il gol dell’ex Mattiello ma hai troppi mediani in campo, schiera qualche trequartista alla Svanberg per dare qualità alla manovra. Quanti pensieri che ti frullano per la testa: lavoro e sentimenti sono argomenti più scottanti di un rigore dato con la var. La soluzione è vicina, aspetta domenica e vedrai.

Scorpione. Il cielo è dalla tua parte, amico mio. Sei irresistibile e far colpo sulle ragazze sarà più facile di un doppio passo per Orsolini: sfrutta questo fascino per mettere a segno nuovi colpi di mercato oppure consolidare contratti in scadenza. Anche il lavoro sorride, tu fidati dell’istinto e vedrai che sarà la scelta giusta: svicola dalla marcatura di Ceppitelli e vai in gol.

Sagittario. Caro sagittario, questa settimana sei più lamentoso di Krejci nei meandri della panchina. Non ti va bene nulla e critichi ogni cosa, soprattutto in amore. C’è un motivo se la vita sentimentale non decolla, lasciati andare e non pensarci troppo. Il fiato è corto e il campo è lungo, lo so, ma se puoi imparare qualcosa dallo zio Dijks è come macinare campo senza sosta per poi servire gli attaccanti davanti alla porta.

Capricorno. Hai lasciato l’amore in panchina da qualche tempo, ma ora è il momento di rispolverare i tacchetti da seduttore. Basta contratti brevi o prestiti secchi, aderisci ad un progetto a lungo termine e trova la tua squadra, oppure fai parlare il tuo agente con la società per appianare le divergenze. Sul lavoro vacci piano ed evita le ripartenze fulminee: giro-palla al limite dell’area e tanta pazienza per trovare lo spiraglio giusto in cui infilarti.

Acquario. In amore hai voglia di riscattarti quasi quanto Denswil dopo gli ultimi scivoloni in campionato. Cerca conferme nelle parole del tuo allenatore, sperando sia più delicato del sergente Sinisa: se c’è un momento giusto da sfruttare è proprio questo. Il lavoro ti ha appena offerto un filtrante in area, e l’occasione è troppo ghiotta per non perforare la porta di Cragno.

Pesci. Carissimi pesci, non so cosa stiate cercando in amore, ma non esiste. La perfezione è roba noiosa, fidatevi, per cui cercate chi vi fa stare davvero bene, qualcuno che vi guardi come un tifoso guarda una punizione pennellata di Sansone sotto l’incrocio dei pali. Lavoro bene ad inizio settimana, poi in flessione verso il weekend: non starai mica sottovalutando Simeone, vero? 

Gemelli. Eccoci giunti al segno zodiacale della prossima avversaria del Bologna, il Cagliari di Walter Zenga. Si prospetta una grande settimana, caro Gemellino. Sei in estasi dalla goleada contro il Torino e si vede, Venere ti rende irresistibile ed energico, e questo favorisce nuovi incontri. Se è vero che gli opposti si attraggono, lo è anche che i simili si capiscono: non a caso mercoledì hai un appuntamento galante con un’altra rossoblù. Occhio però, in quei giorni potrebbero esserci discussioni con il partner e tu sei il padrone di casa, per cui tratta bene l’ospite e concedi qualche spazio tra le linee. Vedrai che Barrow saprà sfruttarlo a dovere.

Edoardo Draghetti

Ventiquattrenne aspirante giornalista cresciuto a tortellini e Bfc. Amante del calcio che osserva ma non pratica. 
Gioco a baseball da una vita: ho visto un sacco di diamanti, purtroppo solo di terra rossa