Alé Bulåggna - Avair al magàtt såtta la prêda

Scritto da  Lug 02, 2020

Nuovo appuntamento col dialetto bolognese, e nuovo adagio che la nostra rubrica porta all’attenzione dei tifosi rossoblù, nel tentativo di mantenere in vita la saggezza popolare di Bologna, portando all’interno dello stadio e dell’ambito sportivo svariate locuzioni petroniane.

Avair al magàtt såtta la prêda

La frase di oggi letteralmente significa “avere il gruzzolo sotto alla pietra”, che in realtà è un modo per dire che si tengono i soldi in casa, esattamente sotto una mattonella (pietra) del pavimento. Spesso questo veniva detto in modo allusivo, per coloro i quali apparentemente non avevano soldi, ma che in realtà tenevano nascosto agli altri l’esistenza del loro piccolo tesoro.

Per quanto riguarda questo detto, ci viene in mente un solo utilizzo in ambito calcistico, ed è ovviamente relativo al calciomercato. Il nostro DS potrebbe avere “al magàtt såtta la prêda” quando rilanci un giocatore con una cifra che non si pensava avrebbe potuto spendere. O ancora, si potrebbe parlare di “magàtt såtta la prêda” quando qualcuno parla con il nostro DS, sapendo che alle spalle ha Saputo: pur sbandierando un budget limitato, tutti sanno che il chairman canadese “l’ha al magàtt såtta la prêda”, e magari qualcuno glielo vuole far utilizzare…

Potete trovare tutte le frasi dialettali della nostra rubric a questo link.

Ultima modifica il Mercoledì, 01 Luglio 2020 11:04
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.