Takehiro Tomiyasu Takehiro Tomiyasu 1000Cuorirossoblù

Il Resto del Carlino - Tomysan titolarissimo anche a San Siro

Scritto da  Lug 04, 2020

 

 

Poche e incrollabili certezze nel torrido (si presume, ndr) catino di San Siro, intorno alle 17,15 di domani, del Bologna contro l'Inter di Conte: Tomiyasu, una di queste,  sarà a presidiare la sua fascia destra, un 4 su 4 che non lascia dubbi su quanto Sinisa Mihajlovic tenga al ragazzo giapponese. La formazione è quasi annunciata nei 10/11simi, causa anche qualche assenza per infortunio, ma Takehiro ha la certezza che il ruolo di "basso di destra" sarà suo anche contro i nerazzurri. Un giovane al suo primo anno di serie A, attenzionatissimo anche dagli uomini mercato di mezza Europa, che valutano il giocatore non meno di 15/16 milioni, svalutazione pandemica compresa. Acquisto azzeccatissimo, il Bologna (dalla viva voce del suo Ds Bigon) ci ha tenuto a sottolineare che Tomy non è sul mercato e non sarà oggetto di una fulgida plusvalenza per la prossima stagione. Poi si vedrà, visti i mercati schizofrenici di questi ultimi anni, anche se la società rossoblù ha sottolineato che "non ha bisogno di fare cassa" e Tomiyasu e Orsolini sono i due gioielli su cui la squadra sarà organizzata futuro, insieme a Dominguez, Schouten, Svanberg e agli altri che arriveranno nei prossimi mesi, Vignato compreso. Se poi il giocatore sarà dirottato al centro della difesa, con un rientro di Mbaye sulla fascia, questo progetto rimane, plausibilissimo, nella mente di Mihajlovic, che pensa al ragazzo del Sol Levante come possibile rimedio per blindare la difesa, che da 23 turni subisce almeno un goal.

 

(Fonte Giordano - RdC)

Ultima modifica il Sabato, 04 Luglio 2020 10:14
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"