Gary Medel Gary Medel fonte immagine: twitter Bologna FC

Il Resto del Carlino - Bologna FC, recuperano Medel e Mbaye. Turno di riposo per Sansone

Scritto da  Lug 08, 2020

Miha recupera un elemento fondamentale, l’elemento d’esperienza: Gary Medel. Il fitto calendario di questo finale di stagione implica anche che alcuni problemi fisici creino diversi grattacapi ad allenatori e staff atletici. Il recupero è dunque fondamentale.

Come scrive Marcello Giordano stamane su Il Resto del Carlino, il recupero del cileno è importantissimo in chiave strategica per il Bologna. Il cileno è un elemento fondamentale per la mediana rossoblù, soprattutto nella sfida con il Sassuolo, per la quale il tecnico serbo non avrà a disposizione Roberto Soriano. Il recupero di Medel, fuori con l’Inter per una lombalgia, dovrà essere confermato dall’allenamento odierno. Se l’ex nerazzurro non avvertirà dolore sarà titolare.

La stanchezza tuttavia non sembra un problema per il Bologna, ciò che preoccupa è la coperta corta a centrocampo, nel quale oltre a Baldursson, con Medel a disposizione, Miha ha un solo altro cambio. I giovani talenti, ad oggi, sono considerati utili risorse a cui attingere nel momento del bisogno, ma non sono ancora parte delle rotazioni dei titolari. Per una maglia dal primo minuto servirà loro ancora del tempo.

In avanti senza Skov Olsen, Orsolini deve fare gli straordinari, Barrow non si tocca e partirà nel ruolo di esterno sinistro. Infatti, Sansone si accomoderà in panchina, facendo posto nuovamente e Rodrigo Palacio nel ruolo di centravanti. Juwara e Cangiano invece partiranno dalla panchina.

Chi non sarà ancora della sfida è Federico Santander, il guaio muscolare non è ancora risolto. La speranza di Mihajlovic è recuperare il paraguaiano per la sfida con il Parma, insieme anche a Skov Olsen. Niente da fare invece per Poli. Chi invece sarà a disposizione del tecnico, almeno dalla panchina, è Mbaye, che non può sostituire Tomiyasu dal 1’, ma può dar respiro a gara in corso.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.