Boga e Caputo esultano nella sfida d'andata Boga e Caputo esultano nella sfida d'andata fonte immagine: LaPresse

Il Resto del Carlino - Bologna FC, contro il Sassuolo difesa sotto esame

Scritto da  Lug 08, 2020

Sassuolo e Bologna, una sfida dal sapore europeo. Una sfida tra tecnici e squadre votate all’attacco.
Sarà un test probante per la retroguardia rossoblù, come riporta Marcello Giordano su Il Resto del Carlino, statistiche alla mano.

I neroverdi di Roberto De Zerbi sono infatti il quinto attacco del campionato con 55 reti. Gli emiliani hanno segnato meno solo di Atalanta, Juventus, Lazio e Inter. Sfidano il Bologna, che proprio nella difesa ha il suo Tallone d’Achille. I rossoblù infatti hanno subito 47 reti in campionato. Di per sé non un numero esagerato, visto che diverse squadre hanno statistiche simili o peggiori. Tuttavia, è la tendenza a mettere sulle spine tecnico, squadra e tifosi: i rossoblù in campionato subiscono gol da 25 partite consecutive, 26 se si considera la sfida di Coppa con l’Udinese.

I dettagli che il Bologna deve migliorare saranno messi alla prova dalla necessità di arginare i due spauracchi che hanno deciso la sfida d’andata. Boga e Caputo. I due attaccanti neroverdi hanno segnato 26 reti in due. A loro si uniscono anche le 11 reti di Domenico Berardi, il talento emergente Muldur, due reti nelle ultime due e il ritrovato Defrel, giunto a 3 reti dopo il lockdown.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.