Orsolini contro Locatelli Orsolini contro Locatelli Il Mattino

Il Corriere di Bologna - Bologna - Sassuolo: tra attacchi da urlo, grinta da vendere e un sogno chiamato Europa League

Scritto da  Lug 08, 2020

La corsa al settimo posto è più aperta che mai per Bologna e Sassuolo. Le difese delle due squadre non sono di certo inviolabili (99 gol subiti in due, 52 il Sassuolo e 47 il Bologna) tuttavia, gli attacchi e la grinta dei due club, che stasera scenderanno in campo l’una contro l’altra, stanno facendo volare le squadre verso un sogno chiamato Europa League.

L’attacco di De Zerbi viaggia a quasi due gol a partita (55 gol in 30 giornate) grazie anche ai suoi attaccanti, tra cui Caputo (15), Berardi (11) e Boga (11) già in doppia cifra. Il Bologna non ha attaccanti in classifica marcatori – il topscorer, Orsolini, vanta 8 reti in campionato – ma grazie alla pressione e al coraggio operato dai suoi giocatori, rimane sempre in partita. I rossoblù vantano sette vittorie in trasferta che rappresentano insieme all’incoscienza giovanile una delle armi di Sinisa e dei suoi ragazzi. Intanto, il tecnico serbo ha rinnovato fino al 2023, mentre De Zerbi resterà a Sassuolo fino al 2021.

Bella Bologna, ma fare calcio è un’altra cosa” disse De Zerbi durante l’era Inzaghi; nel girone di ritorno Sinisa lo superò in pieno, conquistando il decimo posto e un primato regionale che, oggi, può valere l’Europa League.

 

Fonte: Il Corriere di Bologna, articolo di Alessandro Mossini 

 

Giacomo Placucci

Descrittivo: Studente di Scienze della Comunicazione, presso la facoltà di Lettere e Beni Culturali di Bologna, grande appassionato di calcio e di tutto il mondo che gli gira attorno. Sogno di diventare un giornalista sportivo.