foto IlMessaggero foto IlMessaggero

Il Bologna si nasconde, la Fiorentina no: 4 a 0 per i viola

Scritto da  Lug 29, 2020

FIRENZE - Il Bologna nel secondo tempo scompare e la Fiorentina coglie l’occasione: 4 a 0 per la squadra allenata da Iachini. Tra i numeri, centesimo ammonito (Corbo) e 64 gol subiti in casa rossoblù.

Mihajlovic prova il giovane Corbo come centrale difensivo insieme a Danilo, ponendo Denswil sulla fascia sinistra. Dominguez in mediana e tridente affidato a Barrow punta centrale con Orsolini e Sansone partenti da esterni. Pulgar come ex di turno.

La prima parata è di Skorupski al 4’ su un mezzo cross di Pulgar che, tuttavia, non impensierisce.

Il Bologna è partito aggredendo molto alto i primi portatori di palla della Fiorentina, cercando così di impedire palleggio facile agli avversari in costruzione.

Bellissimo il tiro al volo all’11’ di Dominguez da fuori area che costringe Terracciano alla deviazione in angolo in tuffo.

Sfiora il gol per pochi centimetri Sansone al 16’ ma manca il pallone in scivolata e fa svanire una bella combinazione tra Barrow e Orsolini in area.

Salvataggio di Danilo su Chiesa dopo che l’attaccante fiorentino, al 22’, aveva dribblato anche Skorupski e tirato a botta sicura.

Ci prova poi Ghezzal due m8nuti più tardi ma il tiro di sinistro a giro si alza sopra la traversa.

Al 29’ Ghezzal tenta la truffa del tuffo in area ma Di Bello se ne accorge e l’ammonisce per simulazione.

Una punizione di Barrow viene deviato al 34’ dalla barriera e non preoccupa Terracciano. Prima del tiro, siparietto tra il mancino Orsolini e il destro Barrow per chi dovesse battere il calcio da fermo.

Finisce alta una punizione di Orsolini al 35’, calciata dal lato corto dell’area. Dalla stessa posizione, l’attaccante rossoblù aveva segnato un gol strepitoso nella gara d”andata.

Occasione nitida per Dominguez nel secondo e ultimo minuto di recupero del primo tempo; l’argentino, però, spedisce alto da centro area un assist, dalla sinistra, di Barrow. Squadre negli spogliatoi.

Primo tiro in porta della seconda frazione è di marca viola con Chiesa che tira centralmente e Skorupski blocca.

Ma al 48’ Fiorentina in vantaggio con Cutrone il cui tiro trova la deviazione di Medel e spiazza l’incolpevole Skorupski: 1 a 0 e per i rossoblù c’è un intero tempo per riportare in equilibrio la partita.

Cinque minuti più tardi, Chiesa trova il raddoppio in tap-in dopo che il primo tiro, con serpentina, era stato parato in tuffo da Skorupski: 2 a 0 e ora si fa complicata per gli uomini di Mihajlovic.

Al 63’ il Bologna cambia tutti i centrocampisti: fuori Soriano, Medel e Dominguez, dentro Baldursson, Svamberg e Schouten.

Orsolini ci prova in contropiede al 65’ ma il tiro viene contrastato ed è facile preda per Terracciano.

E Svanberg troverebbe anche il gol al 66’ ma il bel gol viene annullato per fuorigioco di Orsolini a inizio azione.

Al 74’ la squadra di Iachini trova la terza rete, grazie a Milenkovic che trova il giusto spazio in una difesa rossoblù completamente inerme. 3 a 0 e il Bologna nel secondo tempo non è mai apparso. Sono arrivate a 63 le reti subite dalla squadra di Mihajlovic.

Dopo un minuto, Duncan ha l’occasione per la quarta rete ma tira una pallonata alta e il risultato non cambia.

Esordio in serie A per Bonini che a cinque minuti dalla fine va a sostituire Danilo.

Allo scadere, Chiesa va ancora in rete e porta a 4 le realizzazioni viola. 4 a 0 con tiro a giro, due passi dentro l’area

 

FIORENTINA (3-4-3): Terracciano (84’ Brancolini); Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti (66’ Lirola), Pulgar, Castrovilli, Dalbert (84’ Terzic); Chiesa, Cutrone (66’ Kouame), Ghezzal (54’ Duncan). All. Giuseppe Iachini.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo (83’ Bonini), Corbo, Denswil; Medel (63’ Svanberg), Dominguez (63’ Schouten);  Orsolini (75’’ Juwara), Soriano (63’ Baldursson), Sansone; Barrow. All. Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Di Bello di Brindisi (assistitenti Rocca e Pagnotta; IV uomo Doveri; VAR Calvarese, assistente Di Vuolo)

Reti: 48’ Medel aut., 53’ e 89’ Chiesa, 74’ Milenkovic (F)

Ammoniti: 29’ Ghezzal, 80’ Dalbert (F), 79’ Corbo (B)

Massimo Sampaolesi

Fa parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu. Si occupa di Comunicazione e ama il Bologna come se stesso. Passioni: la filosofia e la Virtus.