Il Resto del Carlino - Bologna, record negativi e una difesa da ricostruire

Scritto da  Lug 31, 2020

È triste, ma anche doveroso ricordarlo. Con la partita contro la Fiorentina sono diventate 32 le partite di fila in cui il Bologna subisce almeno un goal, per un totale, fin qui, di 64 goal subiti in 37 partite di campionato, lo score peggiore in 111 anni di storia del Bologna. Poker che al Franchi ha consentito ai rossoblu di superare i record negativi siglati ben due volte nelle stagioni 1949-1950 e nel 1990-1991 con 63 goal subiti. Nel primo dopoguerra il Bologna schierava Boccardi in porta, Giovannini, Mezzadri e Ballacci, mentre quarant'anni dopo il Bologna era composto in difesa da Biondo, Villa, Tricella e Cabrini. 

È chiaro a tutti quindi che il lavoro di Bigon e Sabatini sarà incentrato sul rinforzare il pacchetto difensivo: De Silvestri è molto vicino, anche se c'è da registrare l'inserimento del Parma. Nonostante le prestazioni non propriamente brillanti di Skorupski, non sembra, viste le limitate risorse finanziarie a disposizione nel mercato estivo di quest'anno, che il Bologna decida di mettersi alla ricerca di un nuovo portiere. 

Fonte: Massimo Vitali - Il Resto del Carlino 

Ultima modifica il Venerdì, 31 Luglio 2020 08:10
Gianluca Gennai

Studente di Giurisprudenza all’università di Bologna, appassionato del Bologna sin dalla più tenera età. Tifo ergo scrivo.