La Bottega dei Talenti - Adama Soumaoro

Scritto da  Lug 31, 2020

Dopo i 4 gol subiti contro la Fiorentina ecco subito arrivare la voce riguardante un interesse del Bologna per un difensore, il franco-maliano Adama Soumaoro di proprietà del Lille, attualmente in prestito al Genoa. La notizia che il Genoa non eserciterà, con ogni probabilità, il diritto di riscatto, fissato a inizialmente a 10 e poi a 6 milioni di euro, non ha fatto altro che intensificare le voci sull’interesse felsineo, il tutto nonostante la velata smentita di Sabatini, giunta stamattina.

 

Adama nasce a Fontenay-aux-Roses nella regione dell'Île-de-France, il 18 Giugno 1992. Dopo essere cresciuto nelle giovanili del Boulogne-Billancourt, club situato nella periferia parigina, si trasferisce al Lille al LOSC a 16 anni nella stagione 2009/2010. Il debutto in prima squadra arriva nel 2013, dove gioca 120 minuti nel match del terzo turno di Coppa di Lega perso ai supplementari contro l’Auxerre. Nella stagione saranno altre 6 le partite disputate da Adama, di cui 4 in campionato, tutte nella seconda metà. Nella stagione 15/16, viene spostato al centro della difesa, quando nella stagione precedente era stato prevalentemente utilizzato come terzino. Proprio grazie a questo spostamento aumentano le presenze, che saranno ben 28 a fine campionato, 31 considerando le coppe. Simile il discorso per quanto riguarda la stagione successiva. 27 presenze in campionato e 2 nelle coppe. Le presenze diminuiscono nelle stagioni successive, anche a causa di un infortunio (lacerazione del tendine d'achille) e dell’acquisto di un  nuovo centrale difensivo. Nella stagione 17/18 saranno solo 19 in tutte le competizioni, 22 quelle nella stagione 18/19 giocate con la fascia di capitano al braccio. Le difficoltà proseguono e dopo le 8 presenze raccolte fino a Gennaio 2020, arriva il trasferimento in prestito con diritto di riscatto al Genoa. Le iniziali prestazioni avevano convinto tutti delle qualità del ragazzo, tuttavia le ultimi partite dopo la ripartenza hanno visto vari errori da parte del francese che adesso è stati rilegato in panchina. Un vero peccato perché inizialmente la forza e la solidità del ragazzo avevano portato su di lui l’interesse di varie squadre tra cui il Napoli.

 

187 cm per 91 kg, Adama è un vero colosso difensivo, difensore centrale di piede destro. Abile nel gioco aereo, dove vince circa il 70% dei duelli. Dotato di buone capacità tecniche, a Lille oltre il 90% dei suoi passaggi aveva successo, e dotato di una buona accelerazione, non teme il contatto fisico con gli attaccanti avversari, usando a proprio vantaggio la sua dominanza fisica.

 

Potrebbe rivelarsi un ottimo colpo per il Bologna, specialmente dopo le dichiarazioni della dirigenza del Bologna di voler operare un mercato in chiave risparmio. Il Genoa era riuscito ad abbassare il prezzo a circa 6 milioni, inserendo una lauta percentuale sulla futura rivendita. Il prezzo del cartellino attualmente potrebbe aggirarsi tra i 5 e i 10 milioni, una cifra ancora moderata per un ragazzo che due stagioni fa valeva oltre 25 milioni, quando Everton e West Ham avevano provato ad avvicinare il club francese per assicurarsi le prestazioni di Adama.

 

Con il Bologna alla evidente ricerca di rinforzi per la fase difensiva, Soumaoro corrisponde al profilo giusto per garantire al Bologna una maggiore solidità diminuendo i 64 gol subiti e cercando di evitare di ripetere le 32 giornate consecutive in cui il Bologna ha subito almeno una rete. 

 

Nicolò Leva

Studente di Economia con la passione per il calcio, per i numeri e per la combinazione dei due