Daniele Gastaldello Daniele Gastaldello 1000Cuorirossoblu.it

Un Capitano è per sempre: Daniele Gastaldello si ritira

Scritto da  Ago 01, 2020

Alle 18 di oggi pomeriggio, sotto il sole cocente di un pomeriggio bresciano di inizio agosto, inizierà l'ultima partita da professionista di Daniele Gastaldello. In  conferenza stampa, ieri, a poche ore prima del match casalingo contro la Sampdoria, Daniele ha annunciato il ritiro dal calcio giocato, ma non dal mondo del calcio, perché il suo viaggio nell'universo pedatorio continuerà, sotto altra veste, in accordo con la società del Presidente Cellino. Gastaldello arrivò a Bologna a febbraio 2015 da capitano della Sampdoria, dove aveva giocato ininterrottamente dal 2007 al 2015, entrando nel cuore dei tifosi doriani per aver accettato la discesa in B nella stagione 2010/11 e aver contribuito al suo immediato ritorno nella massima serie la stagione successiva. Atleta esemplare ed esempio concreto per tutto lo spogliatoio, si era calato perfettamente nella sua nuova realtà, aiutando fin da subito la squadra bolognese a risalire in Serie, con la guida prima di Lopez e poi di Rossi. Divenuto capitano dei rossoblù, ha visto l'inizio del progetto Saputo, prima di essere ceduto nell'estate 2017 all Brescia, dove staserà terminerà la sua carriera. Da parte di tutta la tifoseria rossoblù e della nostra Redazione un sincero ringraziamento all'uomo e al giocatore, che ha indossato i nostri colori, e il più caloroso "in bocca al lupo" per il suo percorso professionale.

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"