Bologna – Torino: le parole di Sinisa Mihajlovic nel post partita

Scritto da  Ago 02, 2020

Sinisa Mihajlovic ha commentato così il match contro il Torino:“Il bilancio è positivo. Dobbiamo pensare che la squadra è rimasta senza allenatore per cinque mesi, e poi è arrivato il lockdown. Abbiamo fatto record di punti e migliorato la stagione scorsa. Si poteva fare meglio, ma era più facile fare peggio. I ragazzi sono stati bravi anche se qualche volta mi sono arrabbiato con loro. Alla fine dei conti con tutto quello che abbiamo passato sono contento. A livello personale, sono contento perché sto bene. Ho fatto esami tre giorni fa ed è tutto perfetto. Sono passati nove mesi dal trapianto e non potevo sperare meglio, non era scontato. Sto meglio di prima. Non posso chiedere alla mia società di spendere i soldi delle big o di chi lotta per l'Europa. Posso chiedere di migliorare la rosa e riempire dove ci mancano giocatori come una prima punta, un difensore centrale, un terzino destro.  Dobbiamo prendere giocatori giusti e sperare di arrivare al livello delle formazioni migliori. L'anno scorso l'obiettivo era salvezza, quest'anno fare meglio e l'anno prossimo proveremo a fare ancora di più. Voglio giocatori che caratterialmente mi assomigliano. Prendere i giocatori giusti migliorando la rosa di anno in anno per recuperare negli anni e arrivare alle società che sono ai nostri livelli. Ogni anno bisogna fare meglio per avvicinarci alla zona che conta. Ci vuole tempo e pazienza. Dobbiamo migliorare in difesa, ma anche in attacco. Abbiamo bisogno di una prima punta. Barrow non è una prima punta. Palacio è sempre uno dei migliori, ma ha 38 anni e deve allenarsi molto. Il futuro è roseo, non abbiamo prestiti.”