Alfred Morelos Alfred Morelos Twitter

il Resto del Carlino - Morelos, il bomber che viene da lontano

Scritto da  Ago 04, 2020

Con il campionato messo in archivio è tempo ora di pensare alla pianificazione della prossima stagione: è già noto come al Bologna servano un terzino destro, un centrale difensivo e, soprattutto, una prima punta. Uno con lo stile di Palacio magari, sicuramente uno che segni di più rispetto all'argentino. Altra precisazione: una punta, non un falso nueve. Un ipotesi concreta potrebbe essere Adem Ljalic (28), in uscita dal Besiktas e che i turchi stanno provando a piazzare da qualche parte. Sinisa, però, vede le caratteristiche che sta cercando in Alfred Morelos (24), che il Bologna sonda da quando giocava in Finlandia con la maglia dell'HJK Helsinki. 

Morelos è reduce da una stagione impreziosita da 29 gol e 10 assist in 41 presenze, il tutto nonostante il lockdown. I Rangers, proprietari del cartellino dell'attaccante, chiedono almeno 20 milioni di euro: troppi, così come lo sono i 22 chiesti per Alexander Isak (20), altro gioiello seguito dalla dirigenza rossoblu. Un'alternativa potrebbe essere Mbaye Niang (25), che Sinisa ha già allenato al Milan e al TorinoNiang nelle ultime stagioni ha sempre giocato da prima punta, e nell'ultimo anno a Rennes ha siglato 10 reti. Potrebbe essere un'idea ma attenziona al Marsiglia, che potrebbe offrirgli un contratto più oneroso.

Il Bologna inizia a muoversi, ma senza fretta. C'è tempo, anche perché il mercato inizia a settembre. I rossoblu, come quasi tutte le altre squadre di A, devono stare attente con i conti: sarà un mercato all'insegna del risparmio e, anche per questo, i prezzi potrebbero abbassarsi. Discorso attaccante a parte, i felsinei intanto si concentrano sulla difesa: il preferito di Mihajlovic è sempre Lyanco (23), anche perché il Torino continua a seguire Malang Sarr del Nizza e Chancellor del Brescia. I rossoblu hanno provato a sondare anche Murillo (28) della Samp, ma costa troppo e preferirebbe un ritorno in Spagna. L'ultima ipotesi porta a Maxime Busi (20), 20enne belga dello Charleroi: altro giro, altra idea. Che il valzer del mercato cominci.

Fonte: Marcello Giordano7 il Resto del Carlino

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.