Mancinelli contro Umeh Mancinelli contro Umeh 1000 cuori Rossoblu

Il Resto del Carlino - SuperCoppa, la final four sarà al Pala Fiera

Scritto da  Ago 05, 2020

 

 

L’assemblea della LegaBasket, tenutasi ieri a Bologna, ha stabilito che la stagione 2020/2021 partirà a porte chiuse e ha anche confermato come il campionato di Serie A partirà il 27 settembre e dovrà concludersi entro il 14 giugno, mentre la SuperCoppa partirà il 27 agosto e si concluderà il 18 e il 20 settembre con una final four al Pala Fiera o Virtus Arena che dir si voglia. La speranza è quella che il governo decida di riaprire gli impianti anche solo parzialmente. 

Le norme di oggi – dice il presidente di Lega Umberto Gandinisono state scritte in una fase della pandemia dove il contagio era molto elevato e la loro applicazione impedisce la fruizione completa del prodotto basket, per cui ci auguriamo che la politica prenda scelte diverse ora che le condizioni sono differenti. Il nostro obiettivo è avere il pubblico il più presto possibile, idealmente già dalla SuperCoppa ma assolutamente dalla prima di campionato”. Con la Serie A che avrà 16 squadre partecipanti contro le 18 previste, cambia il format della SuperCoppa che ora prevede due derby. Le formazioni saranno divise in quattro gironi e Virtus, Fortitudo, Reggio Emilia e Cremona faranno parte del gruppo B. la prima classificata dopo i match di andata e ritorno accede alla final four. Con questa manifestazione la Lega Basket festeggerà i suoi 50 anni di attività. 

Sarà un avvicinamento al campionato, sia dal punto di vista agonistico sia dal punto di vista organizzativo”. Per il campionato restano le due retrocessioni, con la Lega che è pronta a pressare il governo per l’applicazione di un protocollo che preveda una quarantena inferiore per gli atleti stranieri.

Anche se ancora non si conoscono le date intermedie, l’idea è di giocare al meglio delle sette gare la finale playoff, e di fermarsi a cinque per quanto riguarda i quarti e semifinale, per finire entro il 14 giugno, visto che poi inizierà la preparazione della nazionale verso il preolimpico. Sulla questione dei diritti televisivi sembra aprirsi un bando che tra diritti in chiaro e altri legati alle “pay tv” dovrebbe consentire una buona visibilità alla pallacanestro. 

Il paradosso che vive il basket italiano è quello di godere di una maggiore considerazione fuori dai confini nazionali rispetto a quanto accada internamente. Sono 9 le squadre che parteciperanno a una Coppa. “Sono contento che tante nostre squadre – conclude Gandini partecipino alle coppe europee. Ci auguriamo che al più presto ci sia una seconda squadra in Eurolega. Penso che la Virtus lo meriti, anche se lei come le altre squadre puntano a conquistarla sul campo”. Durante il consiglio federale che si terrà domani mattina andranno ratificate le decisioni di ieri della Lega.

Fonte: Il Resto del Carlino, articolo di Massimo Selleri 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Agosto 2020 09:16
Giacomo Placucci

Descrittivo: Studente di Scienze della Comunicazione, presso la facoltà di Lettere e Beni Culturali di Bologna, grande appassionato di calcio e di tutto il mondo che gli gira attorno. Sogno di diventare un giornalista sportivo.