Il Resto del Carlino - La Primavera aspetta ancora di conoscere il tecnico. Ora tocca agli under 17 ricevere una pesante eredità Pietro Pieralisi per 1000 Cuori Rossoblù

Il Resto del Carlino - La Primavera aspetta ancora di conoscere il tecnico. Ora tocca agli under 17 ricevere una pesante eredità

Scritto da  Ago 10, 2020

Giacomo Guizzardi ci racconta, dalle colonne de Il Resto del Carlino, come le date della stagione 2020/2021 siano ancora tutte da scrivere, così come il regolamento che dovrà definire la spinosa questione dei fuoriquota: ci si aspetta una soluzione ad hoc per la situazione creatasi dal troncamento della scorsa stagione. Intanto i verdetti per quanto riguarda la stagione passata: l’Atalanta si è laureata campione del campionato, con Milan Ascoli e Spal che riabbracciano la categoria mentre Napoli, Pescara e Chievo scendono in Primavera 2.

Il 2019/2020 è stato un campionato senza ne infamia ne lode per i rossoblù che hanno chiuso decimi con 25 punti, e il futuro della squadra passa inevitabilmente dal nuovo allenatore. Troise si è accasato a Mantova, dopo il favoloso triplette della stagione 2018/2019: Viareggio, promozione e Supercoppa. Di sicuro non sarà De Rossi a prendere il posto dell’allenatore campano, mentre sono in ascesa le quote di Alberto Giardino, l’anno scorso alla Pro Vercelli, anche se il presidente della società piemontese sta provando il tutto per tutto per trattenerlo.

L’eredità della squadra che ha vinto tutto verrà raccolta dagli under 17, con i 2001 che diventeranno fuoriquota e i classe 2000 (come Saputo, Mazza, Cossalter) che tenteranno l’avventura nel mondo professionistico. Delle “vecchie glorie” per il momento si è accasato il solo Stanzani, andato a rinforzare le fila del Pontedera, in prestito per un anno.

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.