Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic fonte immagine: Sara Melotti / 1000cuorirossoblu

Stadio - Bologna FC, Miha sta bene, la squadra lo attende

Scritto da  Ago 25, 2020

«Il Mister sta bene». Ha esordito così Mitchell Dijks ieri quando all’arrivo a Casteldebole si è concesso qualche parola con i tifosi. Ed effettivamente Sinisa Mihajlovic continua le giornate in isolamento nella sua abitazione bolognese e come riportano stamane Claudio Beneforti e Dario Cervellati su Stadio, il Mister sta sicuramente vivendo come un leone in gabbia questi primi giorni della stagione 20/21 lontano dalla squadra.

Sulle sue condizioni sono arrivate anche alcune importanti dichiarazioni da parte del Professor Cavo, direttore del centro di Ematologia del Sant’Orsola: «Servirà la solita cautela, bisognerà valutare ogni eventuale problematica, anche minima. Ma i tempi ci aiutano, perché la ricostituzione immunologica in questi mesi ha fatto il suo corso. La fase più delicata dei sei mesi è già stata superata. Naturalmente le misure di precauzione non devono abbassarsi, ma va detto che la tempistica ci ha dato una mano». Insomma, Miha sta bene, ma il livello di allerta è comunque massimo, visto il trapianto di midollo avvenuto meno di un anno fa.
Il tecnico dovrà fare attenzione soprattutto «al livello di emoglobina legata nel sangue in maniera invasiva». Tuttavia, Sinisa è a contatto col dottor Gianni Nanni e con il dottor Giovanni Sisca quotidianamente, e saranno poi loro a riferire all’Istituto di Ematologia.

Ieri l’intero staff e i giocatori si sono sottoposti tutti al primo giro di tamponi, i cui risultati arriveranno già nella giornata di oggi. Intanto, ieri sono arrivate le prime notizie della routine stagionale: Andreas Skov Olsen è stato convocato dalla Danimarca per le sfide di Nations League contro Belgio e Inghilterra, Arturo Calabresi sta ultimando a Casteldebole il suo periodo riabilitativo per l’infortunio occorsogli al ginocchio, mentre i tre rientranti dai prestiti Falcinelli, Paz e Valencia lavoreranno separatamente a Casteldebole e non andranno col resto del gruppo nel ritiro di Pinzolo.

Ultima modifica il Martedì, 25 Agosto 2020 09:22
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.