Orsolini, Barrow, Palacio Orsolini, Barrow, Palacio Bologna FC

Stadio - Barrow e Palacio le certezze, Vignato la scommessa

Scritto da  Set 08, 2020

Il ritiro di Pinzolo ha dato varie indicazioni a Mihajlovic. Innanzitutto una scommessa che porta il nome di Emanuel Vignato: l'italo-brasiliano ha dimostrato buone cose in allenamento, mentre in partita non ha avuto molto spazio. Tempo al tempo. Oggi ci sarà anche lui a Casteldebole per la ripresa, Mihajlovic dovrà fargli tirare fuori la grinta e la voglia di fare. Vignato è timido, almeno sembra.

Da una scommessa a due certezze. La prima si chiama Rodrigo Palacio, che anche contro la FeralpiSalò ha dimostrato di vivere una seconda giovinezza. L'argentino è l'attaccante ideale per Mihajlovic, ha esperienza, cattiveria. Poche parole, tanti fatti. Averlo in squadra è fondamentale, l'intesa con il resto del gruppo è massima. L'altra certezza è Musa Barrow, che ha ricominciato come aveva finito: segnando. Sarà lui il perno offensivo rossoblu, dal ritiro di Pinzolo è uscito motivato e questa è una grande cosa.

Poi spazio a tutti gli altri partendo da Schouten, che sarà il jolly del centrocampo; positivo anche il ritiro di Soriano, sempre pericoloso con i suoi inserimenti. Ha convinto anche Dominguez, che piano piano si sta prendendo il Bologna. Dubbi su Sansone: bene negli allenamenti, male in amichevole. Non finalizza, non riesce più a segnare. Ha bisogno di un gol per riscattarsi. I numeri li ha, deve solo ritrovarli. Poi, finalmente, potrà ripartire anche lui.

Fonte: Corriere dello Sport - Stadio/Giorgio Burreddu

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.