Stampa questa pagina
Lorenzo De Silvestri Lorenzo De Silvestri 1000CuoriRossoBlu

Il Resto del Carlino – De Silvestri, un difensore che ha iniziato la carriera dove altri la finiscono

Scritto da  Set 10, 2020

Dopo Rossettini, Krafth, Torosidis, Mbaye e Tomiyasu, sarà Lorenzo De Silvestri l’addetto a colmare le carenze della fascia destra difensiva. A Bologna, un difensore laterale che in carriera possa vantare solo partite nella massima categoria non si vedeva da anni. 

Quattordici anni di esperienze in Serie A, 342 ingressi in campo. Al totale delle prestazioni si arriva sommando i match a cui ha partecipato, tutti con il tecnico Mihajlović a fianco: 47 con la Lazio, 74 con la Fiorentina, 109 con la Sampdoria e 112 col Torino. Lorenzo era già un talento e Siniša l’ha sempre sostenuto: con 132 presenze il terzino destro si aggiudica il primo posto nella classifica degli atleti più impiegati dal serbo.

L’ex difensore Granata, che di allenamenti e tattiche di Siniša se ne intende, è entrato a far parte della squadra Rossoblù riempiendo un grande vuoto e trasmettendo un giudizio di sé carico di grandi aspettative.
La prima performance dell’atleta potrebbe concretizzarsi (questioni burocratiche permettendo) durante i test a Casteldebole con la Virtus Entella, che si terranno nella giornata di sabato.

Fonte: Massimo Vitali – il Resto del Carlino

Matteo Guerra

Nato in Emilia-Romagna, regione d’eccellenza motoristica italiana, studio Comunicazione a Bologna. Intraprendo un percorso formativo mirato al mondo del giornalismo nell’ambito dell’automobile. Forte appassionato di tutto ciò che riguarda motori e velocità.