Milan, Ibrahimovic torna in gruppo per l'Europa

Scritto da  Set 15, 2020

La stagione del Milan, prossimo avversario del Bologna, ripartirà giovedì 17 contro lo Shamrock Rovers, in Irlanda, per il primo dei tre turni preliminari di Europa League che potrebbero attendere i rossoneri. L'undici che mister Pioli intende schierare lunedì a San Siro contro i rossoblu, vedrà molto probabilmente la conferma di Ibrahimovic, a rischio nelle ultime ore per un trauma contusivo alla gamba destra, che ha preso parte a tutto l'allenamento in gruppo con i compagni per la prima volta dopo diversi giorni. Con Leao ancora ai box e in quarantena, e Rebic squalificato per l'impegno europeo, la presenza dello svedese in Irlanda era divenuta fondamentale. Il portoghese attende l'esito del tampone negativo per poter tornare ad allenarsi, mentre Romagnoli sarà certamente out sia giovedì che contro i rossoblu: non rientrerà prima di fine mese.

Sarà da verificare se la formazione anti Shamrock ricalcherà quella che vedrà il debutto in campionato dei rossoneri contro il Bologna: probabile Calabria a destra e Gabbia centrale con Kjaer, mentre a centrocampo Tonali dovrebbe disputare solo una parte dell'incontro di coppa per poi poter partire titolare lunedì. In mezzo dunque ancora la coppia Bennacer-Kessiè. Dietro a Zlatan agiranno Calhanoglu e Catillejo, con il nuovo acquisto Brahim Diaz in seconda fila poiché ancora in ritardo di condizione. 

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Settembre 2020 10:45
Stefano Ravaglia

Stefano Ravaglia nasce a Ravenna nel 1985. Giornalista pubblicista, appassionato di calcio e della sua storia, ha seguito il Milan quasi dovunque in Italia e in Europa e collabora attualmente con le testate online ‘Unfolding Roma’ e ‘La Notizia Sportiva’. Appassionato in particolar modo di calcio inglese, tesserato al Liverpool Italian Branch, conduce il podcast settimanale ‘Passione Premier Talk’ del portale Passionepremier.com. Ha all'attivo quattro libri e alcuni racconti pubblicati in varie antologie. Collabora con "1000 Cuori Rossoblù" dal gennaio 2020.