Mihajlovic e Ibrahimovic Mihajlovic e Ibrahimovic Milan

VERSO MILAN-BOLOGNA - Sarà Ibra vs Miha; De Silvestri e Bennacer dal 1', Tonali e Sansone in panchina

Scritto da  Set 20, 2020

Ci siamo: dopo poco più di un mese è finalmente iniziata la Serie A 2020/2021. Sarà un campionato per certi versi strano, condizionato dal Coronavirus, ma non per questo sarà meno entusiasmante. La prima sfida per il Bologna di Sinisa Mihajlovic sarà a Milano, dove domani sera sfiderà il Milan di Stefano Pioli, che già ha esordito in stagione nel preliminare di Europa League.

COME ARRIVA IL MILAN - La squadra rossonera arriva alla gara di domani sera con l'entusiasmo a mille: Pioli ha ridato alla piazza quella grinta e quelle certezze che con il tempo si erano smarrite. L'allenatore toscano è pronto a confermare il suo 4-2-3-1 con Donnarumma in porta, mentre in difesa ci saranno Theo, Kjaer, Gabbia e Calabria: indisponibili Romagnoli e Musacchio. Sulla mediana spazio a Bennacer e Kessie, con Tonali che inizialmente si accomoderà in panchina; sulla trequarti Rebic, Calhanoglu e Castillejo dietro l'unica punta, Zlatan Ibrahimovic. Oltre Romagnoli e Musacchio non ci saranno nemmeno Conti e Leao, nei giorni scorsi positivo al Covid-19.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, T. Hernandez; Kessiè, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - I rossoblù hanno intenzione di confermare il buon cammino fatto la scorsa stagione; poche novità per Mihajlovic che schiererà nel suo 4-2-3-1 Skorupski in porta, difesa composta invece dal nuovo acquisto De Silvestri, Danilo, Tomiyasu e Dijks. In mezzo Dominguez e uno tra Schouten e Poli, con il primo favorito. Trequarti composta da Orsolini, Soriano e Barrow, unica punta Rodrigo Palacio. Ancora indisponibile Medel, che ne avrà per un'altra settimana.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Dijks; Schouten (Poli), Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic.

TERNA ARBITRALE -  Sarà Federico La Penna l'arbitro dell'incontro, coadiuvato dai guardalinee Bresmes e Vecchi. Al VAR ci sarà Massa, il suo assistente sarà Liberti. 

STATISTICHE (Powered by OPTA) -  - Il Milan ha vinto otto delle ultime nove sfide contro il Bologna in Serie A, incluse tutte le ultime tre. I rossoneri hanno inoltre vinto le ultime quattro gare casalinghe contro i rossoblù in campionato, tra le squadre attualmente in Serie A solo contro il Cagliari vanta una striscia aperta di successi interni più lunga (15). Le due squadre si affrontano alla prima giornata per la terza volta nella storia; bilancio in perfetta parità con una vittoria per parte (nel 1998 per i rossoneri e nel 2008 per i felsinei). Attenzione a Calhanoglu: nel post lockdown il turco è stato il giocatore che ha preso parte al maggior numero di gol in Serie A: 14 (sei reti e otto assist). Sansone, invece, ha segnato 4 reti contro il Milan.

PRECEDENTI - Sarà la 144esima sfida tra le due squadra in Serie A: fino a ora 68 vittorie rossonere, 38 rossoblù e altrettanti pareggi. L'ultimo Milan-Bologna, risalente al luglio scorso, vide la pesante vittoria rossonera per 5-1. 

Torna finalmente il campionato e lo fa con una sfida dalle mille sfumature: il Milan per confermarsi, il Bologna per continuare un processo di maturazione iniziato con Mihajlovic. Parola al campo.

 

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.