Andreas Skov Olsen Andreas Skov Olsen fonte immagine: Davide Centonze / 1000cuorirossoblu.it

Il Resto del Carlino - Bologna FC, il futuro passa dalla linea verde

Scritto da  Ott 07, 2020

Dipende dai giovani. Il futuro del Bologna dipende dalle sue forze fresche, quelle per cui ha investito e messo sotto contratto tante giovani speranze, con l’augurio che queste crescano e fioriscano sotto la guida e la cura Sinisa Mihajlovic

Questa è la strada indicata nel futuro. I rossoblù puntano dritti alla linea verde nelle speranze che questi li porti non solo avanti in classifica, ma anche fuori dalle secche della crisi post covid. Perché così sarà al termine di questa stagione calcistica; conti da aggiustare e patrimonio da monetizzare per aggiustare i conti e ricostruire la rosa.

Conseguenza logica il finale del mercato rossoblù dove il Bologna non si è avventurato nell’ingaggio di giocatori d’esperienza, ma ha voluto affidarsi solo e soltanto alla sua truppa di giovani. La sua linea verde: Tomiyasu, Hickey, Schouten, Svanberg, Dominguez, Baldursson, Vignato, Orsolini, Barrow e Skov Olsen.
Centrocampo e attacco in primis. A loro si chiede uno sforzo. Un ulteriore salto di qualità. Nel reparto centrale perché dopo gli infortuni di Medel e Poli, l’esperienza verrà a mancare e servirà il salto di qualità di tutte le giovani speranze rossoblù. In avanti, dopo il gol a Casteldebole si attende la continuità di Skov Olsen, si aspetta il ritorno di Orsolini, pagato 15, bloccato dal covid quando stava davvero raggiungendo altissimi livelli., e ora fermo su una valutazione di 20/25 milioni. E infine si attende anche il ritorno al gol di Barrow. Tutti investimenti da far fruttare come quello di Tomiyasu, che dopo la prima grande stagione nel ruolo di terzino, e l’offerta, rifiutata, da 15 milioni del Milan, affronterà questa nuova stagione nel ruolo di centrale con la possibilità di raddoppiare il suo valore.

Miha li lancerà tutti o quasi, cercando di valorizzarne quanti più possibile e quanto più possibile, perché il futuro del Bologna passa da qui.

 

fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.