Aaron Hickey Aaron Hickey Damiano Fiorentini - 1000cuorirossoblu.it

Il Resto del Carlino - Bologna Fc, continua l'emergenza. L'unico a farcela (forse) è Hickey

Scritto da  Nov 19, 2020

Passano le ore e quel velo di ottimismo, che negli ultimi giorni inneggiava tra foto social e rassegne stampa, si trasforma sempre di più in dubbi: secondo M. Giordano de "il Resto del Carlino", a Casteldebole, di Medel, Hickey, Sansone, Mbaye e Schouten, in gruppo, non c'è alcuna traccia. Di partitelle e contrasti, ciò che da parvenza di un loro possibile utilizzo dal primo minuto, ancora niente. E' possibile, quindi, che per la squadra di Mihajlovic l'emergenza possa continuare anche contro la Samp, a Genova, e che il mister debba fare i conti con il solito problema: uomini contati e pochissimi cambi.

A maggior ragione, visto la settimana che sta arrivando, di rischi non se ne vogliono correre: in sette giorni il Bologna dovrà affrontare tre match, tra cui uno di Coppa Italia, contro lo Spezia, e l'ultima contro il Crotone, dove non è ammesso perdere. Schierare Medel con Schouten, continua M. Giordano, significherebbe rischiare un'altra ricaduta del cileno, con possibile lungo stop, che da qui a Natale vede gare per niente semplici contro Inter, Roma, Atalanta. Quindi perdere uomini a Genova è "illegale", se si pensa che per Poli ci sono altre due settimane di stop e per Dijks e Skov Olsen altrettante, se non di più.

Si pensava, insieme a Sinisa ed il suo staff, di arrivare al match con la Samp con qualche giocatore in più, invece il Bologna potrebbe arrivare con una in meno: Schouten. Al suo posto ci sarà la coppia inaudita composta da Dominguez e Svanberg, reduci comunque dalle fatiche delle Nazionali. Qualche possibilità invece c'è per Hickey, senza però rischiarlo. Denswil, dopo la prestazione col Napoli, tornerà in panchina.

Ad oggi verde da pensare che la scelta giusta possa essere di lasciare in panca anche Medel, Sansone, Schouten e Mbaye, per usarli carichi in Coppa Italia e con il Crotone.

Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.