Erling Haaland Erling Haaland fonte immagine: Twitter ufficiale Borussia Dortmund

NIGHTLINE - Haaland vince il Golden Boy. In Serie A trema la panchina di Stroppa

Scritto da  Nov 21, 2020

Si è rivista oggi la Serie A con i due anticipi del pomeriggio Crotone-Lazio e Spezia-Atalanta, appena conclusa. Ecco le più importanti notizie di calcio e sport della giornata

Questa mattina Tuttosport ha annunciato il vincitore del Golden Boy 2020. Il premio annuale, indetto dal quotidiano torinese e dedicato al miglior under21 d’Europa, è stato vinto da Erling Haaland. Il centravanti norvegese, reduce dalla prima stagione ad alti livelli divisa tra le maglie di RedBull Salisburgo e Borussia Dortmund, ha vinto battendo la concorrenza di altri giovani di grande livello come Alphonso Davies del Bayern Monaco, terzo, e il giovanissimo Ansu Fati del Barcellona, secondo, ma con diversi anni per rifarsi.

Buone notizie giungono su Alex Zanardi. Il campione è stato trasferito in mattina presso l’ospedale di Padova. Le condizioni dell’ex pilota sono state definite di “generale stabilità” fisica e neurologica. Una situazione che ha dunque favorito il trasferimento in una struttura ospedaliera più comoda per essere raggiunta dai familiari.

Ciro Immobile da record. L’attaccante della Lazio, al rientro dopo la positività al covid19, si è reso subito protagonista nella sfida pomeridiana vinta dai biancocelesti contro il Crotone. Immobile, infatti, segnando il gol dell’1-0, ha raggiunto al secondo posto della classifica dei marcatori all-time della Lazio Beppe Signori, e ora punta ad un mito del calcio italiano: Silvio Piola, che tra gli anni 30 e 40, segnò 143 volte con la maglia dell’Aquila.

Proprio a seguito della nuova sconfitta dei calabresi, il Crotone starebbe riflettendo sulla posizione di Giovanni Stroppa. I rossoblù hanno finora ottenuto solo 2 punti, frutto di due pareggi, nelle prime 8 giornate. Poco, troppo poco per pensare anche solo lontanamente alla salvezza. La posizione del tecnico pertanto è in bilico in vista delle prossime partite.

Meo Sacchetti ha diramato le convocazioni per le prossime sfide della Nazionale Italiana di basket. Sono 16 gli azzurri che si raduneranno a Roma e poi in 12 partiranno per Tallinn, dove giocheranno contro Macedonia del Nord (28/11) e Russia (31/11) per le qualificazioni a EuroBasket 2022. Tra loro il neo-italiano Paolo Banchero, il bolognese ex Fortitudo Leonardo Candi e gli altri ex Ruzzier e Michele Vitali, l’ex Virtus Spissu. Mentre nella lista ci sono anche Alessandro Pajola, Giampaolo Ricci e Amedeo Tessitori.

Ultima modifica il Domenica, 22 Novembre 2020 08:43
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.