Mihajlovic: "Anche oggi quattro tiri subiti e quattro gol, è incredibile. Continuando così non andremo da nessuna parte" www.bolognafc.it

Mihajlovic: "Anche oggi quattro tiri subiti e quattro gol, è incredibile. Continuando così non andremo da nessuna parte"

Scritto da  Nov 25, 2020

Intervenuto ai microfoni di RaiSport nel post-partita di Bologna-Spezia, Sinisa Mihajlovic ha commentato l'eliminazione dei suoi, sconfitti per 2-4 ai tempi supplementari: "Per tutto quello che è successo durante i novanta minuti era impossibile non perderla, preferivo non aspettare i tempi supplementari, lo sapevo già. Abbiamo creato tantissimo e non abbiamo concretizzato, come sempre. Anche oggi abbiamo subito quattro gol negli unici quattro tiri concessi, è incredibile: non dobbiamo cercare alibi, ma siamo davvero sfortunati".

Sulle carenze tecniche della squadra: "Una punta? Non serve un ingegnere nucleare per capire che ne abbiamo bisogno: se non ce l'hai è difficile segnare. Ma niente scuse: dovevamo vincere e non l'abbiamo fatto, lo Spezia è passato meritatamente. Ci butteremo sul campionato. Peccato perchè la Coppa per noi era importante, rappresentava la strada più veloce per arrivare in Europa o vincere qualcosa".

Sui gol subiti: "Prendiamo gol quasi sempre per errori individuali. Non possiamo chiuderci altrimenti prendiamo gol, per questo dobbiamo cercare sempre di farne uno in più dell'avversario".

Chiosa finale sulla (pessima) notizia di giornata, la morte di Maradona: "Diego era un amico, ci siamo anche sentiti qualche tempo fa. Ha vissuto cinque vite in una, purtroppo gli è successo: lo abbiamo saputo prima della partita ed è stata una bella botta. Mi dispiace tanto, se ne va un pezzo unico del calcio mondiale".

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.