Nicolini: ''Le giocatrici sono molto motivate, sentirle cantare in spogliatoio i cori è un'emozione per me'' Bologna FC

Nicolini: ''Le giocatrici sono molto motivate, sentirle cantare in spogliatoio i cori è un'emozione per me''

Scritto da  Dic 02, 2020

 

 

Di seguito si riportano le parole di Antonella Nicolini, dirigente e responsabile del settore femminile rossoblù, intervistata insieme a Daniele Corazza, responsabile del settore giovanile del Bologna.

La Nicolini è entrata all’interno della società quando il presidente del Bfc era Gazzoni, prima ricopriva il ruolo di addetta agli impianti sportivi. Sono quindi ben 22 anni che è all’interno del club.
''Prima vedevo il calcio come un ambito prettamente maschile, ora è il mio lavoro, ma non solo, è anche la mia passione’’. Queste le sue parole.
All’inizio del campionato, per lei è arrivata una bellissima notizia: ''La società ha deciso di integrare il Settore Femminile, da un lato per allinearsi alle norme previste, dall’altro per rinforzare il progetto. Il club ha riconosciuto la mia grande volontà di collaborare con Corazza in questo nuovo settore’’.

Per la Serie C femminile, è stata annullata la Coppa Italia, mentre il campionato riprenderà a gennaio, si aspettava questa situazione?
''E’ un momento difficilissimo, le decisioni che vengono prese tengono conto di tanti equilibri, per questo motivo per me è difficile giudicare se le decisioni prese sono state giuste o sbagliate. Noi, dal canto nostro, stiamo cercando di gestire al meglio la situazione’’.

Il Bologna riprenderà il campionato a punteggio pieno, la squadra avrebbe dovuto affrontare gli ottavi di finale di Coppa Italia, se lo aspettava?
''Sinceramente no. Sono molto orgogliosa, le ragazze hanno una grande energia. Tutto lo staff del Settore Giovanile ci ha accolto molto bene, questo è stato per noi molto importante. Quest’estate le mie giocatrici hanno lavorato molto bene, e questo ha dato una grande spinta’’.

Quando c’è stato il primo allenamento, era presente l’intera dirigenza, di cosa avete parlato?
''Ci sono certi equilibri tra l’organizzazione tecnica e i responsabili, io non ci entro in queste cose. Alle mie giocatrici ho detto che è molto importante anche divertirsi.’’
Risponde anche Corazza: ''Essendo il primo anno che ci occupiamo anche della Prima Squadra, abbiamo deciso di fare piccoli passi per volta, vogliamo costruire un settore femminile costantemente in crescita. In futuro si può sempre migliorare, ora però vogliamo goderci il momento. E’ un peccato che il campionato sia stato fermato. Ad ogni modo, le ragazze ora si stanno allenando duramente e alla ripresa saranno pronte’’.

La squadra è molto giovane, è questa la caratteristica fondamentale del gruppo?
''In questo senso ringrazio molto il sig. Pietro Bosco e coloro che negli anni precedenti hanno lavorato con il gruppo, è anche merito loro. La squadra è stata scelta sulla base di quanto fanno in passato. Le giocatrici indossano la maglia del Bologna con molta determinazione, si sentono appartenenti ai colori rossoblù, queste sono le basi per fare bene’’.

Nel gruppo c’è una leader?
''Le ragazze hanno tutte una grande spinta. Vogliono tutte conoscersi e integrarsi al meglio. Si, c’è qualche giocatrice che si nota di più perché magari è qui da più tempo, o perché ha un nome importante, ma partecipano tutte in egual misura e allo stesso modo. Quando le sento cantare in spogliatoio un coro, è un’emozione per me’’.

Che persona è Mister Michelangelo Galasso?
''Lui ha un ottimo rapporto con tutte le ragazze, segue molto la politica del ‘’piccoli passi volta per volta’’. E’ una persona molto responsabile. Non a caso è stato deciso di riconfermarlo, puntiamo molto su di lui. Vogliamo continuare il percorso iniziato lo scorso anno’’.

Ultima domanda per Corazza: Come stanno vivendo le altre Under questa situazione?
''Si allenano da casa con dei programmi di allenamento online; domani ricominciano gli allenamenti sul campo. Vogliamo fare più allenamenti possibili da qui a Natale’’.

(Fonte: Bologna Fc)

 

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Dicembre 2020 17:38
Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.