Destro torna al gol, è doppietta contro il Milan crediti immagine: Twitter Genoa

Destro torna al gol, è doppietta contro il Milan

Scritto da  Gianluca Ciuffi Dic 17, 2020

Mattia Destro è stato sicuramente il protagonista del match di ieri sera tra Genoa e Milan terminato per 2-2. L’attaccante rossoblù ha infatti trascinato i suoi con una doppietta che in Serie A mancava dal dicembre 2017, in un Chievo-Bologna poi vinto poi dagli emiliani proprio grazie ai suoi goal. “Abbiamo fatto una grande partita, peccato per il pareggio ma la squadra ha dato tutto e va bene così. Sono contento, mi sto allenando bene e mi sento bene”. Queste le sue parole a fine gara ai microfoni di Dazn, “La dedica va a mia moglie e a mio figlio (Leone), i miei goal sono sempre per loro”.

Quella contro il Milan è la decima doppietta in carriera per Destro, 9 messe a segno in Serie A e 1 in Coppa Italia. Proprio contro la squadra che nel gennaio 2015 lo aveva fortemente voluto, con Galliani che andò addirittura a citofonargli nella sua casa di Roma. In rossonero, però, solo 3 goal in 15 patite. Poi, il ritorno a Roma, i 5 anni al Bologna e, alla fine, il Genoa. Squadra che lo aveva fatto esordire in Serie A all’età di soli 19 anni (in un Genoa-Chievo del 12 settembre 2010). Con la maglia del Grifone non riesce a riscattarsi. Nella seconda parte della scorsa stagione non scende quasi mai in campo, tante panchine e anche qualche tribuna. Poi, il ritorno al goal contro il Crotone, nella prima giornata di campionato. Ma, proprio quando sembrava essersi conquistato una maglia da titolare, causa Covid è stato costretto a rimanere fuori per diverse settimane. Non proprio un periodo fortunato per l’attaccante ascolano.

Ma si sa, i momenti di riscatto, prima o poi, arrivano per tutti. E il destino fa sempre la sua parte.

La risposta? I due goal alla squadra che poteva consacrarlo ad alti livelli, il Milan. Settantacinque minuti di qualità e puro sacrificio: tanti palloni giocati (41), tanti chilometri percorsi (8.839), e due gol segnati: il primo a sbloccare la gara anticipando tutti dopo il miracolo di Donnarumma, il secondo per costruzione fotocopia del primo gol di questa stagione con il Crotone: assist di Ghiglione, tocco (questa volta di testa) a battere il portiere di turno, facendo accarezzare al Genoa il sogno del ritorno ai tre punti. Con quelle di ieri sono 3 le reti del numero 23 genoano in altrettante partite giocate da titolare.

Goal che sicuramente serviranno a trascinare i suoi verso la salvezza che, ad oggi, sembra un traguardo molto difficile da raggiungere. Una cosa però è sicura. Maran, da oggi, potrà contare su un Mattia Destro in più.

Ultima modifica il Giovedì, 17 Dicembre 2020 14:44