Mihajlovic: “Ci siamo fatti gol da soli, campo vergognoso”

Scritto da  Gen 09, 2021

Sinisa Mihajlovic ha commentato così il match contro il Genoa: “Cosa mi fa arrabbiare? La sconfitta. Non si poteva perdere, ma abbiamo perso nettamente. Non voglio trovare scuse perché non ce ne sono, ma è una vergogna giocare su un campo come questo. Come un campo di patate. Siamo una squadra tecnica che cerca di giocare la palla ma un terreno del genere ci costringe a fare fatica. Non avremmo meritato di perdere ma è successo e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità. Ad ogni modo, abbiamo fatto la prestazione ma abbiamo fatto due errori che hanno portato ai due gol subiti. Il secondo gol ha tagliato le gambe dei ragazzi. Abbiamo giocatori di qualità, bravi nell’uno contro uno, bisogna tirare di più ed osare maggiormente. Ci è mancato questo, anche la profondità e nessuno attaccava i cross messi in mezzo. Loro, alla prima occasione hanno segnato. Non ricordo altri tiri, ma non mi aspettavo questa sconfitta. Non abbiamo un giocatore di doppia cifra e per il gioco che facciamo, manca un giocatore di questo genere, che metta dentro le occasioni create. Non dipende da me l’arrivo di un’altra punta. E’ un campionato strano e molto equilibrato, tutti possono vincere con tutti e tutti possono altrettanto perdere con tutti. Quando qualche settimana fa dicevo che il nostro obiettivo deve essere la salvezza, molti mi hanno preso per pazzo. E invece è così. Io conosco il calcio, so come vanno le cose e noi dobbiamo solo pensare ad arrivare ai 40 punti il prima possibile. Dobbiamo stare sereni e fare ciò che sappiamo, al meglio che possiamo.”

Ultima modifica il Sabato, 09 Gennaio 2021 20:58