Calciomercato - Juwara piace alla Cremonese; anche il Benevento su Calabresi Fanpage.it

Calciomercato - Juwara piace alla Cremonese; anche il Benevento su Calabresi

Scritto da  Gen 13, 2021

 

Il Bologna continua a guardarsi intorno in questo mercato invernale. La linea della società in questa sessione è chiara: no a prestiti secchi, si valutano giocatori che possano fare al caso rossoblù, ma senza valorizzare calciatori di altre squadre.
L’attenzione della società è maggiormente rivolta a cercare un attaccante da regalare a Sinisa.
Nell’intervista di oggi, Sabatini ha comunque ribadito che la società non intende privarsi dei suoi calciatori migliori.

DIFESA - Arrivato Soumaoro, che sarà a disposizione di Sinisa Mihajlovic già dal prossimo match contro il Verona, si guarda ora al mercato in uscita in questo reparto.
Dopo l’addio di Denswil, l’indiziato numero uno a partire pare essere proprio Arturo Calabresi, che con Mihajlovic sta trovando poco spazio. Si era parlato di un interesse del Cagliari per il difensore del Bologna, tuttavia il club sardo pare aver virato su Sabelli (clicca qui per la scheda su Sabelli), difensore del Brescia, lo ha riportato Gianluca Di Marzio a Sky. Ecco che, a questo punto, potrebbe inserirsi il Benevento nella corsa per Calabresi, lo riporta la Gazzetta dello Sport.

CENTROCAMPO Sabatini, nell’intervista odierna, ha detto che di fatto il Milan non ha mai chiesto al Bologna Svanberg; sul giocatore rimane vivo l’interesse di alcuni club inglesi come Leicester e Southampton, ma di fatto il centrocampista rimarrà sotto le due torri almeno fino a giugno.
In entrata si era fatto il nome di Alfred Duncan della Fiorentina, nome papabile in vista della sessione estiva di calciomercato, qualora il Bologna dovesse ricevere effettivamente offerte importanti per qualcuno dei suoi centrocampisti. Il prezzo fissato dalla Fiorentina per Duncan si aggira sui 16 milioni di euro, lo riporta il Resto del Carlino.

ATTACCO – E’ sicuramente questo il reparto a cui Bigon, Sabatini e Di Vaio guardano maggiormente. Serve una punta, anche Sinisa in questo senso è stato chiaro.
Pare definitivamente sfumata la pista che porta a Sam Lammers, dal momento che l’Atalanta è intenzionata a darlo via solo in prestito secco.
Si era parlato anche di Kouame, ma su di lui c’è forte l’interesse del Verona; ad ogni modo la Fiorentina ha congelato l’affare dal momento che vuole avere un’alternativa a Vlahovic.
Il nome di Roberto Inglese circola ormai da diverse settimane, tuttavia, ciò che potrebbe frenare la trattativa tra il Parma e il Bologna è la grande stima di D’Aversa nei confronti dell’attaccante, che potrebbe quindi decidere di rimanere in gialloblù.
Un nome emerso, invece, negli ultimi giorni è quello di Antonio Sanabria, il giocatore attualmente milita nel Betis Siviglia. Il Bologna pensa al prestito con diritto di riscatto, che il Betis Siviglia fissa a 4 milioni di euro.
Non solo, il Resto del Carlino stamattina riporta che la società sta valutando alcuni profili in vista dell’estate: si pensa a Robert Quaison del Magonza, in scadenza a giugno, e a Marcos Paulo, prima punta 19enne della Fluminense.
In uscita, nell’attacco del Bologna, c’è Musa Juwara. L’attaccante è tornato in Italia dopo l’esperienza al Boavista: su di lui pare esserci il forte interesse della Cremonese. Probabile un’accelerata sulla trattativa nei prossimi giorni, lo riporta La Gazzetta dello Sport.

 

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.