il progetto del nuovo stadio Renato Dall'Ara il progetto del nuovo stadio Renato Dall'Ara calcioefinanza

Il Resto del Carlino - Andrea Abodi parla del nuovo stadio Dall'Ara

Scritto da  Gen 14, 2021

Il nuovo stadio Renato Dall'Ara. Il primo caso in Italia dove sarà attuata una collaborazione tra ente pubblico e privato per la realizzazione della riqualifica della casa dei rossoblu.

Il primo caso di tanti in Italia, auspica il presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo Andrea Abodi, dove verranno fusi elementi artistici e architettonici classici con altri moderni. Come afferma il presidente: "questo progetto deve essere un esempio per tutta l'Italia e deve incentivare altre società a muoversi in questa direzione, ristrutturando il proprio stadio per giocare in impianti più moderni".

Il progetto Dall'Ara, che come scrive Marcello Giordano è ancora in fase di definizione verrà reso definitivo in pochi mesi, si dice tra la fine del mese di aprile e l'inizio del mese di maggio, con l'apertura della Conferenza dei Servizi decisoria a Palazzo d'Accursio.

I costi per la realizzazione dei lavori si aggirano sui 120 milioni di euro: 20 sono il contributo del Credito Sportivo, 60 impiegati dal presidente dei rossoblu Joey Saputo e 40 investiti dal Comune di Bologna.

Nel frattempo con il Comune il Bologna sta discutendo su dove poter costruire l'impianto temporaneo che sostituirà lo stadio e ospiterà le gare interne dei felsinei per i due anni previsti di lavori. La zona più quotata al momento pare essere il Caab, rispetto alla Fiera, perchè il Comune vorrebbe coinvolgere anche FICO e riqualificare anche quell'area della città.

La durata dei lavori è prevista tra l'estate del 2022 e l'estate del 2024.

Fonte: il Resto del Carlino, articolo di Marcello Giordano

Ultima modifica il Giovedì, 14 Gennaio 2021 08:10
Marco Ugolini

Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Bologna. Appassionato soprattutto di calcio ma anche di tutti gli altri sport di squadra. Da sempre grande tifoso Rossoblu.