Massimo Carrera, tecnico dell'AEK Atene Massimo Carrera, tecnico dell'AEK Atene fonte immagine: sito ufficiale AEK Atene

Massimo Carrera, tecnico dell'AEK Atene: "Swiderski può fare bene anche in Serie A"

Scritto da  Gen 21, 2021

È un altro Piątek”. Non usa mezzi termini Massimo Carrera per dare la sua opinione su Karol Swiderski (qui la sua scheda), 23enne, centravanti del PAOK Salonicco, finito nell’ultima settimana nel mirino del Bologna per il ruolo di centravanti. Una posizione che i rossoblù stanno cercando di riempire da questa estate, quando sfumato Supryaga hanno deciso di trattenere Santander, la cui stagione però è stata condizionata dal grave infortunio subito in Coppa Italia.

Carrera, ex calciatore di Atalanta, Juventus, Bari, oggi allena proprio nel campionato greco, l’AEK Atene, una delle storiche rivali dei bianconeri di Salonicco. Il suo parere sul centravanti polacco lo ha raccolto il Corriere dello Sport nell’edizione odierna. L’ex assistente di Antonio Conte ha paragonato l’attaccante del PAOK proprio al suo connazionale Krysztof Piątek, che nel nostro campionato ha fatto benissimo nella stagione 2018/19 con le maglie di Genoa e Milan.

Il tecnico, già campione di Russia con lo Spartak Mosca, si è detto sicuro che Swiderski abbia tutte le qualità per fare bene anche in Serie A: “Mi chiedete se un attaccante che fa gol in Grecia può farlo anche in Italia? Guardate che in Grecia ci sono anche buoni giocatori, poi è evidente che fino a quando non lo provi, non puoi saperlo. Posso solo dirvi che Swiderski ha le qualità per determinare anche nel nostro campionato, tra l’altro è giovane e di conseguenza non può che avere margini di miglioramento”.

Un attestato di qualità da un allenatore molto abile nel preparare proprio la fase difensiva. Tant’è che contro di lui Swiderski in realtà non ha ancora timbrato. Tuttavia, lo aveva fatto contro il suo AEK, ma prima del suo arrivo, quando la squadra giallonera era allenata dall’esonerato Kostenoglu.

 

Fonte: Claudio Beneforti, Corriere dello Sport

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.