Juventus - Pirlo: ''Da Sinisa ho imparato molto. Dobbiamo migliorare l’approccio alle gare'' Juventus Fc

Juventus - Pirlo: ''Da Sinisa ho imparato molto. Dobbiamo migliorare l’approccio alle gare''

Scritto da  Gen 23, 2021

Oggi, vigilia di Juventus-Bologna, ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei bianconeri, Andrea Pirlo.
Di seguito si riportano le sue parole.

Cosa ha lasciato la Supercoppa alla squadra?
Ha portato un grande entusiasmo. Ci siamo allenati con molta voglia in questi giorni, nonostante la normale stanchezza. Il nostro prossimo obiettivo è il Bologna, siamo pronti per domani.

Sui cali di concentrazione.
Tutte le squadre in questo campionato stanno avendo alti e bassi, anche i cali di concentrazione sono normali. E’ un campionato anomalo, infatti molte squadre subiscono tanti gol. Sappiamo che dobbiamo lavorare su questo punto.

Il punto sugli infortunati.
Chiellini aveva accusato un piccolo fastidio prima del match con il Napoli, poi è riuscito a giocare tutta la partita, sta recuperando bene. 
Chiesa, Frabotta e Demiral stanno meglio, saranno tutti e tre a disposizione per domani.
In difesa giocherà uno tra Chiellini e Demiral.

In cosa deve migliorare la sua squadra?
Ogni partita è a sé, bisogna che noi entriamo in campo con l’atteggiamento visto contro il Napoli. Dobbiamo migliorare l’approccio e la gestione tecnica dei palloni.

Su Chiesa.
Ha giocato spesso a sinistra, lo sa fare bene. Lui e Cristiano possono benissimo scambiarsi. 

Su McKennie.
Gioca molto bene tra le linee, ha ottimi tempi di inserimento.

Su Mihajlovic.
Sinisa ci ha fatto una lezione lo scorso anno a Coverciano, ma questo non vuol dire che so tutto di lui. Ogni allenatore cambia in base al tipo di partita che si trova a fare. Ho imparato molto da lui e lo ringrazio. 
Basta guardare i numeri per capire chi era il migliore a tirare le punizioni.

Szczesny e Kulusevski sono confermati per domani?
Szczesny è confermato. Kulusevski può giocare dall’inizio come può subentrare, si sta riprendendo, ha ottime qualità. Può fare la seconda punta, l’esterno o il centrocampista che viene dentro il campo.

Sulla difesa.
In quel reparto bisogna sempre migliorare. In questo campionato in pochi non prendono gol. Ci sono tante squadre che tendono ad attaccare.

La Juve primeggia sul possesso palla. Cosa manca a questa squadra?
Sono contento di questo dato. Noi cerchiamo sempre di portare la palla dall’altra parte e tenere lì gli avversari, quando poi la riconquisti subito corri di meno e hai una ripartenza veloce, questa è la cosa importante.

(Fonte: Juventus Fc)

 

 

 

 

 

 

Deborah Carboni

Aspirante giornalista sportiva con il Bologna nel cuore. Studentessa di Scienze della Comunicazione.