Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic www.1000Cuorirossoblu.it

Bologna Fc: le ragioni di Sinisa Mihajlovic sul tema "infortuni"

Scritto da  Feb 28, 2021

 

 

La sensazione che ci ha assalito ieri sera, al fischio finale di Giacomelli, è stata quella che  la vittoria contro la Lazio, netta e chiara contro una big, abbia regalato non poche certezze alla squadra e al suo allenatore, allenatore che non ha mai disatteso il suo credo calcistico, fatto di aggressività e calcio offensivo, con l'obiettivo "dichiarato" di fare un goal in più dell'avversario. Mihajlovic non ha mai virato dal suo percorso tattico, prediligendo un gioco spumeggiante offensivo, senza tatticismi, giocando con lo stesso spirito agonista ogni match che la squadra andava ad affrontare, che si trattasse del Crotone in casa o della Juventus all'Allianz Stadium. Il Sinisa allenatore non è uomo dai compromessi facili, neanche quando il suo gruppo è stato falcidiato dagli infortuni, così come successo soprattutto nell'ultima parte dell'anno e non ha mai alterato il piano di gioco, incorrendo anche in qualche errore di valutazione, pur di non snaturare lo spirito degli undici che scendevano in campo.

Ma quanto il problema infortuni ha inciso sulle decisioni di Mister Mihajlovic e sulle formazioni che sono state mandate in campo? Per capire quanto il fenomeno possa avere inciso sulle sue scelte, abbiamo ripercorso, giocatore per giocatore (esclusi i Primavera), le assenze dei singoli atleti in termini di date, per provare a capire quante (e quanto lunghe) sono state le assenze causate da infortuni, a cui ha dovuto ovviare il nostro allenatore, segnalandoVi che Dicembre è stato decisamente il mese più critico.

 

Portieri

Ravaglia (dal 16/12 al 24/01 con la Juve dove si è accomodato in panchina);

Skorupski (dal 5/12 al 16/1 col Verona; dal suo rientro in campo sono stati ben 3 i "clean sheet" e precisamente contro  Verona, Parma e Lazio)
 
 
Difensori
 
De Silvestri ( i primi 15 giorni di Gennaio)
 
Dijks  (infortunato dal 4/10, quando a Benevento dove non fu convocato fino al 16/12  con lo Spezia dove andò in panchina)

Hickey (che fece la sua ultima partita contro l'Inter il 5/12 e rientro in campo il 6/1 contro l'Udinese)

Mbaye (dove fece la sua ultima partita contro la Roma, giocando solo 45, il 13/12, riaccomodandosi in panchina contro il Milan il 30 Gennaio u.s.)

 

Centrocampisti

Medel a cui sono occorsi due periodi di infortuni (da metà Ottobre al 22 Novembre dove rientrò in campo nella vittoria contro la Sampdoria e dai primi di gennaio 2021 non ha ancora visto il campo)

Poli Andrea (tutto il mese di Ottobre fino al 22 Novembre contro la Samp dove andò in panchina)

Schouten (assente a Dicembre contro lo Spezia e nella disastrosa partita in casa contro la Roma, dove le sue qualità da interditore sarebbero state più che necessarie)

 

Attaccanti

Orsolini (tutto il mese di Dicembre, rientrando solo per 26 minuti il 22 Dicembre, contro l'Atalanta)

Skov Olsen (assente dopo un incidente di gioco con la Nazionale, da metà Ottobre fino ai primi di Gennaio, dove mise piede in campo con la Fiorentina per 16 minuti)

Sansone (assente tutto il mese di Dicembre per un problema fisico)

Santander (dalla partita contro Reggina, in coppa Italia, incidente al ginocchio destro del 27 Ottobre: a tutt'oggi non ha ancora visto il campo)

 

In questo "conteggio" non teniamo presente Faragò, che è arrivato, con il mercato di Gennaio,  con un problema alla coscia e non ha mai visto il campo e Tomiyasu e Baldursson, i cui infortuni sono recenti.

 

 

Ultima modifica il Domenica, 28 Febbraio 2021 12:24
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"