Bologna-Lazio, "ho visto un gran Bologna" crediti immagine: bolognafc.it

Bologna-Lazio, "ho visto un gran Bologna"

Scritto da  Feb 28, 2021

Le buone sensazioni dei tifosi alla vigilia della splendida partita di ieri hanno trovato felici conferme sul verde prato del Dall’Ara. A quasi un anno esatto dall’ultima trasferta del Bologna con i tifosi all’Olimpico, era il 29 febbraio 2020 e il Bologna perse per 2-0 (vedendosi anche annullare due gol dal VAR) ecco che il Bologna compie la sua personale vendetta, tra le sue mura, purtroppo senza il visibilio dei propri tifosi. 

Una partita perfetta, probabilmente la migliore della stagione, non solo per il risultato, ma per l’armonia messa in campo dagli uomini di Mihajlović capaci di ingarbugliare le trame offensive della Lazio e sbarrando la strada (letteralmente) ai tiri dei biancocelesti, con un Soumaoro a dir poco eccezionale. Difficile, se non impossibile avere da ridire sulla prestazione di ieri sera che permette di proiettarsi alla trasferta di Cagliari con una consapevolezza diversa. Sontuose le prestazioni di Skorupski, Sansone, Soriano, Svanberg e lo stesso Mbaye che, da assoluto professionista, ha offerto una prestazione per nulla scontata. 

In molti aspettavano una vittoria contro una grande, bisognava sfruttare la scoppola di Champions ad opera del Bayern e il Bologna ha saputo capitalizzare al meglio le proprie occasioni, pazientando, soffrendo e rispondendo colpo su colpo. Le statistiche confermano quanto visto in campo, con un Bologna ben messo in campo che, nonostante la panchina di Schouten, ha ben figurato contro il centrocampo tutto muscoli e qualità della Lazio. 11 tiri totali per il Bologna, 20 per la Lazio, di cui 6 in porta per i rossoblù e 7 per gli ospiti, a riprova di come il tanto ricercato cinismo del Bologna abbia sortito gli effetti sperati. 

Neanche il tempo di festeggiare che si torna a giocare già questo mercoledì, in casa del Cagliari alla disperata ricerca di punti salvezza dopo il subentro di Semplici. Non sarà una partita per nulla facile, con i sardi che giocheranno con il coltello tra i denti per tentare una salvezza certamente alla portata, ma complicata. 

Gianluca Gennai

Studente di Giurisprudenza all’università di Bologna, appassionato del Bologna sin dalla più tenera età. Tifo ergo scrivo.