VERSO CAGLIARI-BOLOGNA - Sfida cruciale. Rugani c'è, debutta Antov; duello João Pedro-Barrow

Scritto da  Mar 02, 2021

La 25esima giornata di Serie A vedrà di fronte Cagliari e Bologna, per uno scontro che potrebbe dire molto in ottica salvezza. Buon momento di forma per entrambe le squadre: i felsinei arrivano dalla strepitosa vittoria casalinga contro la Lazio, i sardi - alla prima di mister Semplici - hanno espugnato lo "Scida" di Crotone.

COME ARRIVA IL CAGLIARI - Leonardo Semplici se la giocherà con il 3-5-2. In porta non si discute Cragno, che sarà protetto da Ceppitelli, Godin e Rugani. Squalificato Lykogiannis, sugli esterni di centrocampo ecco Nandez e Asamoah, mentre in mezzo pronti Nainggolan, Marin e uno tra Zappa e Duncan, con quest'ultimo favorito. L'ultimo ballottaggio di giornata riguarda Pavoletti e Simeone, con il primo in vantaggio per affiancare João Pedro in attacco. 

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Duncan, Asamoah; Nainggolan; Pavoletti, João Pedro.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - Siniša Mihajlović è con la coperta corta in difesa. Mancheranno Tomiyasu e Danilo, squalificato. Davanti a Skorupski linea a 4 con De Silvestri, Soumaoro, Antov e Mbaye, favorito sul rientrante Dijks. In mediana torna Schouten, al suo fianco Svanberg è in vantaggio su Dominguez. Sulla trequarti pronti Sansone, Soriano e uno tra Skov Olsen e Orsolini, con quest'ultimo favorito; in avanti confermato Barrow.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Antov, Soumaoro, Mbaye; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow.

TERNA ARBITRALE - Per la gara di domani è stato designato l'arbitro Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato da Passeri e Rocca. Quarto uomo Volpi, mentre al VAR Mariani e Del Giovane.

STATISTICHE (Powered by OPTA) - Dopo il successo per 3-2 nella gara d'andata, il Bologna potrebbe vincere entrambe le sfide stagionali di Serie A contro il Cagliari per la prima volta dal campionato 2013/14. I sardi hanno vinto le ultime due sfide interne di campionato contro i felsinei e non registrano una striscia più lunga nella competizione contro gli emiliani dall'inizio degli anni '70 (una serie di cinque). Periodo d'oro per il Bologna: è una delle quattro squadre imbattute in Serie A nel mese di febbraio 2021, insieme a Inter, Atalanta e Torino: in questo periodo solo i nerazzurri di Antonio Conte hanno subito meno reti (una) della formazione di Sinisa Mihajlovic (due). Pericolo João Pedro per gli emiliani: il brasiliano segna in media ogni 102 minuti di gioco contro il Bologna in Serie A (cinque reti in 512 minuti), la sua miglior media contro una qualsiasi squadra di massimo campionato affrontata più di due volte nella competizione. Dall'altra parte c'è Musa Barrow, il Cagliari è la sua vittima preferita: l'attaccante del Bologna ha segnato tre reti in due sfide contro i sardi dal suo arrivo in Emilia-Romagna, dopo tre incontri a secco con la maglia dell’Atalanta.

Un incontro che potrebbe dunque dire molto in chiave salvezza: Cagliari e Bologna non possono fallire. L'ultima parola, ancora una volta, spetterà al campo.

 

Ultima modifica il Martedì, 02 Marzo 2021 16:58
Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000 Cuori Rossoblu ha scritto per Mondoprimavera e Jzsportnews.com. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato, Vocegiallorossa e Numero-Diez. Ha partecipato l'anno scorso al Workshop di Giornalismo sportivo a Bologna, che ha visto docenti come Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca il più possibile di raccontare il lato romantico dello sport, con storie che possano far emozionare.