Il Resto del Carlino - Gran prova di Skov Olsen: è sbocciato il talento danese? Damiano Fiorentini - 1000cuorirossoblù

Il Resto del Carlino - Gran prova di Skov Olsen: è sbocciato il talento danese?

Scritto da  Mar 08, 2021

Come riporta stamane Marcello Giordano alle colonne del Resto del Carlino, quella di ieri è stata probabilmente la miglior prova di Andreas Skov Olsen dal suo sbarco sotto le due torri. Il danese aveva già mostrato vitalità da subentrato contro il Cagliari, saltando l'uomo e creando un paio di situazioni pericolose; questa volta, impiegato dal 1', è riuscito a entrare fin da subito in partita, mostrando lampi di quel talento che per troppo tempo era rimasto nascosto.

Napoli gli porta bene. La scorsa stagione, nell'allora San Paolo, il danese trovò il primo centro in maglia rossoblù, propiziando la vittoria in rimonta della squadra di Mihajlovic (poi completata da Sansone); questa volta, nell'impianto rinominato stadio Diego Armando Maradona, soltanto il palo gli nega la gioia del gol: questione davvero di centimetri. Ma non è tutto: il classe '99 riesce a partecipare attivamente ad ogni manovra offensiva del Bologna, puntando e saltando l'uomo, rientrando per scoccare il sinistro, andando sul fondo per crossare col destro, battagliando nei corpo a corpo. Napoli ieri non è stato il punto di ri-partenza del Bologna: potrebbe esser stato quello di Skov Olsen.

Marcello Giordano - Il Resto del Carlino

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.