Siniša Mihajlović Siniša Mihajlović Bologna FC

VERSO BOLOGNA-SAMPDORIA - Mihajlović contro il suo passato. Out Colley, Skov Olsen e Keita dal 1'

Scritto da  Mar 13, 2021

Si ritorna in campo per la 27a giornata di Serie A: per il Bologna l'appuntamento è domenica all'ora di pranzo, quando al Dall'Ara arriverà la Sampdoria di Claudio Ranieri. I rossoblù cercheranno di riscattare la sconfitta esterna contro il Napoli, mentre i blucerchiati dovranno rifarsi dopo il pareggio subito in extremis dal Cagliari.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - Sinisa Mihajlovic, oltre la prestazione, ha bisogno di racimolare punti. Contro i liguri verrà riproposto il 4-2-3-1 con Skorupski in porta; in difesa torna Tomiyasu ed è già in vantaggio su De Silvestri per giocare accanto a Danilo, Medel - favorito su Soumaoro - e Dijks, anche lui al rientro. In mediana Svanberg è sicuro di un posto, al suo fianco uno tra Dominguez e Schouten, con quest'ultimo favorito. Sulla trequarti Skov Olsen è in vantaggio su Orsolini per una maglia di fianco a Soriano e Barrow, con Sansone inizialmente in panchina e Palacio che giocherà da centravanti.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Medel, Dijks; Schouten, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio.

COME ARRIVA LA SAMPDORIA - Claudio Ranieri non ha ancora digerito il pareggio-beffa di domenica scorsa. Pronto il 4-4-2 con Audero in porta, mentre in difesa non ci sarà Colley, squalificato: pronti Bereszynski, Yoshida, Ferrari e Augello. Sugli esterni di centrocampo pronti Candreva e Jankto, mentre in mezzo Adrien Silva è in vantaggio su Thorsby per giocare accanto a Ekdal. Incerto il tandem d'attacco: al momento, Keita e Quagliarella sono rispettivamente in vantaggio su Verre, Ramirez e La Gumina.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Candreva, Silva, Ekdal, Jankto; Keita, Quagliarella.

TERNA ARBITRALE - Per il lunch match domenicale è stato designato l'arbitro Irrati della sezione di Pistoia, coadiuvato da Bresmes e Miele. Quarto uomo Mariani, mentre al VAR Banti e Meli.

STATISTICHE (Powered by OPTA) - Il Bologna ha vinto tutte le ultime quattro partite di Serie A contro la Sampdoria (le ultime tre con il punteggio di 2-1): gli emiliani non sono mai arrivati a cinque successi consecutivi nel massimo campionato contro i blucerchiati. La squadra di Ranieri non trova il successo in Emilia in campionato dal novembre 2003 (0-1 con gol di Cristiano Doni): nelle ultime 11 trasferte contro i rossoblú per i blucerchiati cinque pareggi e ben sei sconfitte (incluse quelle nelle ultime cinque partite in ordine di tempo). Con il gol subito da Insigne nell’ultima giornata, il Bologna è arrivato a sette reti incassate nel primo quarto d’ora di gioco nel torneo in corso: nessuna squadra di questa Serie A ha fatto peggio in quel parziale (sette anche Spezia e Benevento). Quello di Nainggolan nell’ultimo turno di campionato è stato solo il secondo gol da fuori area incassato dalla Sampdoria finora: in questa Serie A hanno fatto meglio solo Juventus e Napoli (uno ciascuna). I blucerchiati, inoltre, sono la vittima preferita di Riccardo Orsolini in A: tre gol, tutti racchiusi nelle ultime quattro sfide (tutte partite vinte dal suo Bologna). Il Bologna, invece, è la vittima preferita di uno degli ex della sfida: Manolo Gabbiadini, che ha messo a referto sei reti agli emiliani ed è andato a bersaglio in entrambi i precedenti giocati contro i rossoblú al Dall’Ara.

Appuntamento dunque all'ora di pranzo di domenica: uno scontro diretto che potrebbe dire tanto in ottica salvezza. L'ultima parola, ancora una volta, spetterà al campo.

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.