Il Resto del Carlino - A casa Svanberg si fanno i turni: stavolta segna Mattias calcioweb

Il Resto del Carlino - A casa Svanberg si fanno i turni: stavolta segna Mattias

Scritto da  Mar 15, 2021
Mattias Svanberg è stato il vero mattatore della partita contro la Sampdoria andata in scena ieri durante l'orario di pranzo. La sua forza, dinamicità e qualità hanno letteralmente spezzato i blucerchiati nei momenti in cui contava di più, portando lo svedese a realizzare anche un gol ed un assist al bacio sul gol di Soriano (in cui Robby ci ha messo anche tanto del suo).
 
Ma la famiglia calcistica Svanberg non è solo il ventiduenne rossoblù: Alice Magnusson, compagna di Mattias, è l’esterno d'attacco del Bologna femminile che sta dominando la Serie C: dieci gol in sei partite fin qui per l’ex nazionale svedese ora costretta in questi giorni al riposo a causa di un infortunio.
 
I due si conoscono per aver frequentato la stessa scuola a Malmo ed è stata proprio Alice la prima a raggiungere la convocazione nella Nazionale maggiore svedese che, tra le altre cose, è una delle migliori nazionali al mondo da decenni di categoria. Nel primo periodo a Bologna Alice non poteva giocare a Bologna a causa del passaporto straniero, ma la società le ha sempre messo a disposizione la possibilità di allenarsi con la formazione femminile del club. Poi da quest’anno la possibilità di giocare per Alice è coincisa con il miglior inizio di stagione per le rossoblù che si ricordi. Centrocampista con la licenza di agire sulla fascia a Bologna Michelangelo Galasso l’ha reinventata esterno di attacco.
 
E se Alice non può fare gol perchè infortunata, allora ci pensa Mattias a portare il gol a casa a fine giornata. Svanberg è al terzo centro quest’anno, il primo contro il Sassuolo ad inizio campionato, l’altro contro l’Udinese un paio di mesi fa, ma tutti sappiamo che il ragazzo di Malmo è stato anche sfortunato, il gol è nel suo dna, e non si esime mai dal provare quella botta al limite che ci sorprende e carica ad ogni partita. La cosa curiosa è che mentre Matias non segnava, Alice si scatenava: dieci reti in sei partite tra campionato e coppa per lei.
 
Alice non ha mai nascosto il proprio amore per San Luca, i tortellini, la pasta e la buona cucina, oltre che per le città d’arte che era solerte andare a visitare con la sua dolce metà.
 
Articolo completo di Doriano Rabotti - Il Resto del Carlino
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e Bologna FC. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.