Mattias Svanberg Mattias Svanberg fonte immagine: Tuttosport.com

Il Resto del Carlino - Bologna, Sabatini e Bigon provano a blindare Svanberg: si tratta sul rinnovo

Scritto da  Mar 17, 2021

Le manovre sono cominciate: il Bologna prova a blindare Mattias Svanberg. È infatti notizia delle ultime ore che il Bologna, a seguito delle ripetute ottime prestazioni che stanno accendendo i riflettori su Svanberg, stia lavorando con l’entourage del calciatore per prolungare il contratto che lo lega oggi alla società rossoblù fino al 2023.

Le sirene di mercato d'altronde negli ultimi mesi non sono mancate. Il Milan ha cercato Svanberg nella scorsa sessione invernale, e pur desistendo subito ha comunque fatto scattare un campanello d’allarme in casa Bologna per la prossima sessione estiva. Sì, perché sul giovane svedese non c’è solo il Milan; se i rossoneri sono coloro che hanno fatto i passi più importanti, Inter e Napoli comunque hanno mostrato interesse per il ragazzo senza approfondire ai livelli del Milan. Dall’estero, più precisamente dalla Premier League, le voci dicono che sul centrocampista svedese ci sono Brighton, Burnley e Southampton su tutti, ma nelle ultime ore si è fatto anche il nome dell’Everton di Carlo Ancelotti. Insomma, le ottime prestazioni di Svanberg non stanno passando inosservate.

Per questo Sabatini e Bigon lavorano ad una intesa con il calciatore per prolungare il contratto. La scadenza al 2023 impone ai dirigenti rossoblù di impegnarsi per trovare un accordo per un termine del contratto più in là nel tempo. Un eventuale mancato rinnovo infatti potrebbe costringere il Bologna a vendere Svanberg la prossima estate per non rischiare di arrivare ad un anno dalla scadenza, nel 2022, e dover fare i conti con il poco potere in sede di trattativa per un trasferimento.
L’obiettivo di questo rinnovo sarebbe dunque quello di alzare la quotazione di Svanberg per tenerlo ancora un anno oppure massimizzare l’incasso già nei prossimi mesi.

La potenziale offerta della dirigenza rossoblù potrebbe superare di poco il milione di euro stagione, che sostanzialmente andrebbe a raddoppiare l’ingaggio di Svanberg, giacché il centrocampista guadagna ora 600 mila euro netti a stagione. Un’offerta necessaria nel tentativo di rivaleggiare con offerte che arrivano dalle big o dalla ricca Premier League.
Intanto, insieme a Svanberg, il Bologna lavora anche al rinnovo di Musa Barrow. Il centravanti tuttavia non è una priorità, anche se il rinnovo è necessario dato che la prossima estate scatterà l’obbligo di riscatto dall’Atalanta e dunque Musa diventerà a tutti gli effetti un calciatore rossoblù.

Attenzione infine al mercato in entrata, dove si continua a seguire il 18enne Sivert Mannsverk, di cui si era già parlato a gennaio. Centrocampista norvegese, in forza alla formazione del Sogndal, seconda categoria del calcio novergese.

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.