Chi sostituirà Skorupski? Da Costa o Ravaglia?

Scritto da  Mar 28, 2021

Come già riportato ieri, dal ritiro della nazionale polacca sono arrivate pessime notizie: Lucasz Skorupski è risultato positivo al Covid-19. Il giocatore rossoblù attualmente lamenta alcuni sintomi lievi, come qualche linea di febbre, e dovrà rimanere in Polonia in attesa di guarire, in quarantena.

Oltre a segnalare la singolarità del fatto che anche il terzo giocatore del Bologna risultato positivo da inizio pandemia faccia parte del pacchetto difensivo, e che per altro due su tre siano stati portieri, visto che gli altri ad ammalarsi sono stati Hickey e Ravaglia, l’assenza dell’estremo difensore polacco ci riporta al dubbio che Mihajlovic aveva già dovuto affrontate a dicembre: chi sostiuirà Skorupksi?

Sicuramente infatti il Bologna si troverà a dover schierare un sostituto nella gara con l’Inter, e solo un grande colpo di fortuna permetterebbe al giocatore di essere in campo all’Olimpico contro la Roma. Chi prenderà il suo posto? Quando Lucasz si infortunò il primo ad essere chiamato in causa fu Federico Ravaglia, che però finì per esordire da titolare proprio contro la Roma, con i rossoblù praticamente irriconoscibili che subirono una sconfitta pesante (1-5). Poi si fece male anche lui, e venne sostituito da Angelo Da Costa, che però ebbe un rendimento non proprio costante, alternando le sue solite convincenti parate ad alcune incertezze.

Chi verrà scelto contro l’Inter? Ravaglia o Da Costa? La logica direbbe Federico, ma ovviamente tutto dipenderà dal Mihajlovic, che è cetamente uno a cui piacefar giocare i giovani, ma che forse non vuole rischiare di appesantirlo con una nuova sconfitta nel caso che i nerazzurri battano i rossoblù. Quasi certamente però, la scelta cadrà tra loro due, difficile pensare di vedere l’esordio di Sebastian Breza, che comunque sarà a disposizione del tecnico e quindi in settimana potrà giocarsi le proprie carte.

Ultima modifica il Domenica, 28 Marzo 2021 08:27
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.