Beatrice Sciarrone Beatrice Sciarrone Foto: Damiano Fiorentini

Il Bologna femminile torna alla vittoria. Battuto 3-0 il Riccione

Scritto da  Mar 28, 2021

Il Bologna femminile torna alla vittoria dopo due stop esterni battendo 3-0 il Riccione, mantenendo così la testa della classifica del Girone C della Serie C in coabitazione con il Filecchio. Come da copione infatti, anche le toscane hanno vinto la propria partita così come anche Sassari e Arezzo, e quindi la situazione non è cambiata di una virgola, con Bologna e Filecchio prime a pari punti e Sassari e Arezzo a meno due dalla vetta. Risultato importante per le ragazze guidate da Michelangelo Galasso che con il diminuire delle numerose assenze vedono anche ritornare i punti ed i gol.

Bologna-Riccione 3-0

Parte forte il Bologna che cerca subito di mettere pressione alle romagnole e passare in vantaggio, così già al 7° minuto le rossoblù potrebbero segnare con Racioppo che calcia a botta sicura verso la rete ma il suo tiro viene salvato sulla linea. Ma in realtà l’azione del centrocampista rossoblù rimane isolata e l’inizio della gara del Bologna è leggermente complicato, fino a quando le atlete felsinee iniziano ad ingranare.

E’ il 27° quando Minelli si invola sulla sua fascia di competenza e mette in mezzo un pallone invitante che Mastel gira verso la porta, ma sfortunatamente la mira dell’attaccante non è precisa e il pallone finisce alto. Al 39° Marcanti inventa un bel lancio per Perugini che si fa trovare pronta, ma altrettanto può dirsi dell’estremo difensore del Riccione che para e disinnesca l’azione della padrone di casa.

Al 42° il Bologna passa in vantaggio. Punizione dal limite e ritorno al gol di Beatrice Sciarrone, che si ripresenta da titolare portando in vantaggio le rossoblù con un tiro da posizione abbastanza particolare, con forse un po’ di complicità del portiere riccionese.

Prima della fine del primo tempo, un altro passaggio di Martina Marcanti, questa volta davvero illuminante, mette da vanti al portiere Alessia Minelli che non sbaglia la conclusione che vale il 2-0, e che chiude la prima parte delle ostilità.

La ripresa si apre con Perugini che al 53° intercetta un passaggio della difesa ospite e si lancia verso la porta avversaria, ma purtroppo sbaglia la parte finale dell’azione aprendo un po’ troppo l’angolo di tiro e la palla finisce di poco a lato. Ed è sfortunata anche Rambaldi al 71°, quando dopo essere stata servita al termine di una bella azione personale dalla Zanetti, si vede rimpallare un tiro a botta sicura.

A dieci dal termine è ancora Minelli a rendersi pericolosa, ma ancora una volta il pallone finisce di poco a lato ed il risultato rimane sul 2-0, con il Bologna che però si propone in avanti e non rischia nulla in fase difensiva. All’87° arriva finalmente il terzo gol delle rossoblù, grazie a Chiara Cartarasa, bravissima a farsi trovare pronta a spingere in rete a porta sguarnita un pallone offertogli da Gaia Mastel che era davvero solo da buttare dentro.

 

Il tabellino:

Bologna F.C. 1909: Bassi, Shili (88’ Cattaneo), Giuliano (53’ Rambaldi), Sciarrone, Zanetti; Marcanti, Arcamone, Racioppo, Perugini (77’ Stagni), Mastel (88’ Patelli), Minelli (85’ Cartarasa). A disp.: Bolognini, Filippini, Mingardi. All.: Galasso

Riccione: Giorgi, Barocci (46’ Amaduzzi), Calli, Gostoli, Maccaferri (46’ Dominici), Albani (61’ Zazzeroni), Ciavatta (69’ Schipa), Perone, Russarollo (74’ Giardina), Marcattili, Piergallini. A disp.: Mustafic, D’Aprile, Sommella, Riceci. All.: Balacich

Reti: 42’ Sciarrone (B), 46’ Minelli, 87’ Cartarasa (B)

Ammonite: Shili (B), Calli (R), Dominici (R), Marcattili (R)

Ultima modifica il Domenica, 28 Marzo 2021 20:29
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.