Corriere dello Sport - Saputo, tre giorni di fuoco Michael Mucci - 1000cuorirossoblù

Corriere dello Sport - Saputo, tre giorni di fuoco

Scritto da  Apr 19, 2021

"In tribuna si soffre sempre": come racconta Matteo Fogacci alle colonne del Corriere dello Sport, queste sono state le uniche parole pronunciate da Joey Saputo nella giornata di ieri. Il patron rossoblù è arrivato al Marconi ieri mattina a bordo del suo aereo privato, in compagnia dei figli Joey Jr e Luca e del genero Raffaele; insieme a loro alcuni dirigenti degli Impact, per lavorare ed implementare la collaborazione in atto tra le due squadre. E' tornato in pubblico alle 13.30, recandosi direttamente al Dall'Ara per godersi la splendida vittoria del suo Bologna; poi è sceso negli spogliatoi per fare i complimenti alla squadra, lasciando il Dall'Ara in macchina verso le 17.30.

Da questa mattina cominceranno gli incontri con i collaboratori nel suo ufficio a Casteldebole. C'è grande attesa per il colloquio con Sinisa Mihajlovic, che sarà spesso al campo di allenamento per preparare la sfida di mercoledì contro il Toro (partita a cui Joey assisterà). Insomma, tre giorni per affrontare le tematiche sospese: il futuro dell'allenatore, la ristrutturazione del Dall'Ara, la costruzione dello stadio temporaneo al Caab. Non sono previsti incontri istituzionali, ma è chiaro che questi possano anche avvenire con poche ore di preavviso. L'unica certezza è il ritorno in Canada del presidente, fissato per giovedì mattina.

Matteo Fogacci - Corriere dello Sport

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.