Rodrigo Palacio Rodrigo Palacio Bologna FC

L'Uomo della Domenica - Rodrigo Palacio

Scritto da  Mag 10, 2021

La 35esima giornata di Serie A ha visto di fronte Udinese e Bologna che, nell'anticipo del sabato, si sono divisi la posta in palio portandosi a casa un punto a testa. Una gara scialba, poche sono state le emozioni con i rossoblù che - dopo lo show contro la Fiorentina - hanno ricaricato un po' le pile. Diversi interpreti non si sono riconfermati, da Barrow a Vignato; altre pedine, invece, sono inesauribili. L'Uomo della Domenica, o meglio del Sabato, è stato ancora una volta Rodrigo Palacio

Senza età, la fatica proprio non la sente. L'argentino, dopo la fantastica tripletta alla Fiorentina, cerca di dare la sua impronta anche alla Dacia Arena di Udine. Nulla di sensazionale rispetto a una settimana fa ma il Trenza, a differenza di altri, c'è sempre. Il primo tempo di Palacio è stato abbastanza anomalo, così come quello di tutta la squadra. A differenza di altri, però, l'argentino ha cercare di far girare la palla come lui sa fare, abbassandosi e provando aperture ad allargare gli esterni, Barrow e Skov Olsen, che però si sono rivelati poco incisivi sotto porta. Così come il Trenza, che nella prima frazione di gara ha avuto l'occasione per rispondere al vantaggio bianconero di De Paul: Soriano prova il destro da fuori area con Musso che si sdraia e respinge corto sulla sinistra. Palacio è più veloce di tutti e prova la ribattuta vincente ma è ancora il portiere di casa ad opporsi.

Spreca nel primo tempo, si rifà nel secondo. A pochi minuti dalla fine, Skorupski rilancia lungo per Barrow che non controlla la palla e viene anticipato dal difensore ospite che prova a ritornare da Musso. Troppo corto però il passaggio, Palacio lo capisce e corre all'indietro, anticipa il portiere bianconero che lo travolge in scivolata, causando il calci di rigore per la squadra di Mihajlovic. Un gesto da opportunista, quello del Trenza, intelligente come sempre e bravo a capire e anticipare la situazione. Il penalty verrà poi trasformato da Orsolini che fisserà il punteggio sull'1-1, ma decisivo è stato ancora una volta Rodrigo Palacio. Lampi sparsi nel primo tempo, qualche invenzione fino al grande episodio che ha permesso al Bologna di pareggiare. Quando i suoi compagni non ci sono lui c'è per dieci, instancabile, insaziabile come sempre. Alla soglia dei 40 anni corre ancora come un ragazzino, e se continua a correre così il Bologna può star tranquillo.

L'Uomo della Domenica - Rodrigo Palacio

Federico Calabrese

Classe 2000, studia presso l'Università di Bologna. Prima di entrare in 1000cuorirossoblu ha scritto per Numero-Diez, Mondoprimavera e Jzsportnews. In passato ha lavorato anche con Gazzamercato e Vocegiallorossa. Ha partecipato al Workshop di Giornalismo Sportivo, che ha visto come docenti Xavier Jacobelli e Alessandro Iori. Appassionato di calcio in tutte le sue sfumature, cerca di raccontare il lato romantico dello sport.