GdS - Bonaccini: "La Finale è una vetrina per l'Emilia Romagna. La prossima stagione sarà con i tifosi"

Scritto da  Mag 19, 2021

In vista della finale di Coppa Italia, tra Atalanta e Juventus, il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha rilasciato alcune parole alla Gazzetta dello Sport, riportate da Fabiana Della Valle.

Bonaccini, modenese di nascita, ma juventino di fede, siederà negli spalti del Mapei Stadium. Saranno poco più di 4000 i tifosi che torneranno allo stadio e potranno assistere alla finale, a fronte di un capienza di 24 mila persone.

 “La Regione Emilia Romagna ha investito molto sullo sport, a gennaio c’è stata la Supercoppa, e ora facciamo il bis con la finale di Coppa Italia. Per noi sarà una vetrina incredibile: ci saranno oltre 8 milioni di spettatori e quasi 200 Paesi collegati. Sfrutteremo questa visibilità per mandare in onda uno spot sull’eccellenza della nostra regione.

La presenza dei tifosi è una grande vittoria e un passo molto importante per tutti. Sono fiducioso, l’obiettivo è riaprire senza dover chiudere più. Spesso non si parla dello sport e dei problemi che l’intero settore sta soffrendo. La riapertura provvederà un rilancio, dovrà avvenire in sicurezza. La presenza dei tifosi e i ristori, che sono al vaglio del  Governo, si riveleranno decisivi.

 L’Europeo sarà la prova generale di ciò che accadrà per la prossima stagione di Serie A. Io credo che il prossimo campionato sarà con il pubblico: vedremo in che percentuale, ma sono certo che potremo tornare alle vecchie abitudini”

 

Fonte: Gazzetta dello Sport/Fabiana Della Valle

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Maggio 2021 11:09
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.